Redditi, già aggiornati i profili mancanti: Carpineta, Di Dalmazio e Prospero

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5247

Redditi, già aggiornati i profili mancanti: Carpineta, Di Dalmazio e Prospero
ABRUZZO. Dopo l’inchiesta di PrimaDaNoi.it sui redditi dei consiglieri regionali dichiarati nel 2008 (riferiti al 2007) la presidenza del Consiglio si è affrettata ad aggiungere i documenti mancanti. * LA CLASSIFICA COMPLETA DEI REDDITI DEI CONSIGLIERI REGIONALI
Quattro le schede che non erano presenti fino ad oggi. Una però rimane comunque incompleta.
E non mancano novità e doverose variazioni alla classifica stilata ieri.
Il consigliere Antonio Prospero (Rialzati Abruzzo), di cui non era presente la dichiarazione dei redditi, dopo l'aggiornamento del profilo con i suoi 135mila euro annui raggiunge la parte alta della classifica tra il collega Castiglione (130.770) e Mauro Febbo (135.838).
Quindi lo scettro dell'ex deputato Saia è salvo.
Ieri un altro ex deputato, Maurizio Acerbo, aveva sottolineato che la sua dichiarazione dei redditi lo aveva fatto salire vertiginosamente tra i più abbienti del consiglio regionale solo perchè in quell'anno lui sedeva in Parlamento ma dei 120 mila euro dichiarati circa 103 mila sono stati girati al suo partito, così come è tradizione comunista.
New entry anche il neo assessore alle Risorse Umane, Federica Carpineta, (proprio lei forte sostenitrice del progetto trasparenza).
Nel 2008 l'assessore esterno, non votato dagli abruzzesi ma scelta direttamente dal presidente Chiodi, ha dichiarato 17.042 euro e risulta proprietaria al 40% della Immobiliare Alcione Srl di Francavilla.
Tra le sue proprietà anche una abitazione e un opificio agricolo, sempre a Francavilla e un terreno. Due le auto in garage: una Smart del 2001 e una Fiat 500 del 2009.
Con il suo reddito (che si riferisce come spiegato ieri al 2008, anno d'imposta 2007 e quindi prima di arrivare in giunta) Carpineta si posiziona al secondo posto tra i meno abbienti, subito dopo Antonio Menna (Udc) con i suoi 9 mila euro.
Documenti messi on line a tempo di record anche per l'assessore al Turismo Mauro Di Dalmazio, di professione avvocato specializzato in diritto civile, societario e fallimentare.
Nel 2008 ha dichiarato 80.200 euro, e risulta proprietario a Teramo di una abitazione e di due auto: una Volvo del 2008 e una Fiat 500 sempre del 2008.
Due le partecipazioni in società: una al 50% alla Paulista Service e una seconda, sempre al 50%, di cui è co-amministratore ed è vice presidente del cda di Promuovitalia Spa, «società strumentale dell'Enit», spiega lo stesso Di Dalmazio. Si tratta di un'Agenzia di Assistenza Tecnica che opera alle dipendenze del Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo della Presidenza del Consiglio dei Ministri. La moglie risulta nullatenente.
Manca ancora la dichiarazione dei redditi del consigliere Terra (Udc) che probabilmente verrà inserito nelle prossime ore.
Dall'ufficio Stampa del Consiglio regionale fanno sapere, inoltre, che tutti i dati sono già in corso di pubblicazione sul numero 11 ' speciale' del Bura (Bollettino Ufficiale della Regione), in distribuzione dal 19 marzo 2010.
Ma tra poco è già tempo di aggiornare tutte le dichiarazioni con qualcosa di più… attuale.

a.l. 11/03/2010 16.35

[url=http://www.primadanoi.it/inchiesta/207-Dichiarazioni-dei-redditi-il-Paperone-in-Consiglio-regionale-%C3%A8-Saia-(Pdci)]* REDDITI, PROPRIETA' E PARTECIPAZIONI SOCIETARIE DEI CONSIGLIERI REGIONALI[/url]

CONDIVIDI GLI ARTICOLI DI PDN SU FACEBOOK