Sanità, Fp Cgil: «situazione drammatica. Tagli non bastano»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4073

TERAMO. «Se non si rispetta il Piano di Rientro gli abruzzesi si pagheranno da soli la sanità, compresi i cittadini esenti».

Questo è quello che potrebbe accadere per il mancato rispetto del Piano di Rientro che nell'ultimo anno si è aggravato di ben 150 milioni di euro.
In questo quadro, la Fp Cgil di Teramo manifesta grande preoccupazione per il futuro del comparto provinciale, per i lavoratori e per i cittadini specie le fasce di popolazione più deboli in relazione al Piano Industriale della ASL di Teramo e al Nuovo Patto per la Salute 2010-2012 in approvazione con la prossima Finanziaria.
«Ci si augurava», continua il sindacato, «risorse in più per l'Abruzzo a seguito del sisma mentre il Patto per la Salute prevede solo fondi per costruire nuovi ospedali». 
La Fp Cgil ritiene «importante e giusto» che il Commissario ad Acta sia il governatore Chiodi quale unico garante della copertura integrale del deficit così come ha stabilito il Nuovo Patto, «ma per il resto sono previsti solo tagli».
Il sindacato chiede al Governatore «scelte coraggiose» che «non vadano nel senso dello smantellamento della sanità pubblica o della “sterile” chiusura di ospedali, ma che riorganizzi la rete ospedaliera potenziando il territorio così come hanno fatto le altre regioni italiane, e che nell'utilizzo delle risorse per l'edilizia si dia priorità all'innovazione tecnologica - prevista nel Patto - onde evitare di costruire meravigliosi nuovi presidi ospedalieri vuoti senza personale e attrezzature».
Del Patto per la Salute, infine, «è inaccettabile che vengano aumentati gli stipendi dei Direttori Generali che devono percepire “il 20% in più di quello dei primari».
La Fp Cgil di Teramo ha organizzato l'assemblea dei dirigenti medici e veterinari dipendenti della Asl, martedì 10 novembre dalle ore 17 presso la sede della Cgil di Teramo per discutere di questo alla presenza di Massimo Cozza.
09/11/2009 11.53