Trasporti: «entro 24 mesi completato l’interporto di Manoppello»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3801

ABRUZZO. Sopralluogo dell’assessore Morra. 8 milioni di euro per lo svincolo che collegherà l'Interporto d'Abruzzo all'autostrada A25.

Per l'avvio ufficiale dei lavori di ampliamento e completamento dell'Interporto d'Abruzzo, situato nel comune di Manoppello, l'assessore ai Trasporti, Giandonato Morra, ha effettuato un sopralluogo insieme ai dirigenti ed ai tecnici della Regione ed alla direzione tecnica del cantiere.
«E' importante che le opere avviate vengano concluse secondo la tempistica stabilita e quindi in maniera celere - ha affermato l'assessore Morra - perchè questa infrastruttura possa davvero diventare uno snodo strategico fondamentale per l'intera economia regionale. Non è certo un caso che il suo completamento vada a collegarsi con l'importantissimo accordo sulle infrastrutture siglato qualche settimana fa a Palazzo Chigi con il Governo Berlusconi - ha aggiunto Morra - ed inserito nel Documento di Programmazione Economico e Finanziaria».



E' di circa 85 milioni di euro l'importo complessivo degli interventi previsti per la realizzazione dell'Interporto d'Abruzzo che ha potuto contare su un project financing pubblico-privato.
«I contributi pubblici provengono dal Docup 2000-2006 - ha sottolineato l'assessore ai Trasporti - e, oltre alle opere già realizzate, si prevede anche l'impiego di circa 8 milioni di euro per lo svincolo che collegherà l'Interporto d'Abruzzo all'autostrada A25 e la costruzione di nuovi capannoni e palazzine che renderanno ancora più competitivo ed attrattivo un impianto che già vede la movimentazione di merci per quasi 20 mila tonnellate in entrata ed altrettante in uscita. Intanto, - ha aggiunto - è stata già completata l'infrastruttura ferroviaria che arriva fin dentro l'Interporto».
A tal proposito, è in corso il collaudo tecnico che sancirà l'ammissibilità dei convogli ferroviari nel terminal, localizzato all'interno, entro la fine dell'estate. Sono in pieno svolgimento, inoltre, le opere relative al completamento ed all'ampliamento del sistema interportuale. Queste ultime prevedono la realizzazione di circa 60 mila metri quadrati di magazzini rispondenti ai più alti standard della logistica moderna, il casello autostradale ad elevata automazione posto sulla A25 ad appena 1 chilometro e 500 metri dal gate di ingresso della piattaforma, una palazzina direzionale e il secondo piazzale per la movimentazione di unità di trasporto intermodali.
Tutte le opere verranno riconsegnate entro 22/24 mesi. Nell'insieme, le strutture ricomprese nel sistema sono strettamente connesse. Secondo la direzione tecnica del cantiere, l'intermodalità rappresenta un importante fattore di attrattività per tutte quelle imprese che esprimono una domanda di logistica complessa, mentre l'ammassamento di flussi atteso nel nodo favorirà una domanda di spazi e servizi a valore aggiunto.



«È estremamente importante per la regione - ha concluso Morra - poter disporre di un nodo interconnesso con il network logistico, sia per quanto riguarda la salvaguardia dell'ambiente, perseguita attraverso la conversione dei sistemi di trasporto alla comodalità, sia in termini di competitività».

23/07/2009 12.14