Sicurezza stradale: Abruzzo, rilevati 3.221 incidenti nel 2008

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1234

ABRUZZO. Sono stati 3.221 gli incidenti rilevati dalla polizia stradale in Abruzzo nel 2008, in seguito ai quali 42 persone sono morte e 2.297 sono rimaste ferite.



Tracciando un bilancio dell'attività svolta nei dodici mesi appena trascorsi il compartimento della polizia stradale Abruzzo evidenzia di aver effettuato 23.904 pattuglie di vigilanza stradale e di aver accertato 63.738 infrazioni al Codice della Strada, di cui 20.224 per eccesso di velocità.
I controlli con l'etilometro sono stati 31.340 e 952 i conducenti sanzionati (oltre ai 93 sanzionati per guida sotto l'effetto di sostanza stupefacente).
La polstrada ha ritirato complessivamente 1.833 patenti di guida e 2.536 carte di circolazione.
I controlli hanno riguardato anche alcune categorie professionali e i sanzionati sono stati pari allo 0,6 per cento (19 persone su 2.860).
Per quanto riguarda i controlli del sabato sera le sanzioni hanno interessato il 4,5 per cento degli automobilisti fermati (445 su 9.765, con il sequestro di 77 veicoli, di cui sei per la confisca) contro il 2,6 per cento dei multati nel corso dei controlli ordinari (488 su 18.745).
L'attenzione della polstrada si e' soffermata anche sui veicoli che trasportano merci e materiali pericolosi: le pattuglie specializzate hanno fermato 950 mezzi e ne hanno contravvenzionati 60. Lungo le strade abruzzesi sono stati prestati 8.956 soccorsi a conducenti o persone in difficoltà.
Nell'ambito dell'attività di polizia giudiziaria sono state arrestate 44 persone e denunciate 564. Grazie al progetto 'Safety tutor' - dice la polizia - e' stata registrata una diminuzione del 50 per cento del tasso di mortalità sulle strade dove e' attivo questo sistema, con un calo del 20 per cento del tasso di incidentalità e del 27 per cento del tasso di incidentalità con feriti.

08/01/2009 14.30