Sicurezza edifici scolastici: 10,6 mln di euro per 92 scuole

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

927

ABRUZZO. Ammonta a 10 milioni e 600 mila € la somma che la Regione Abruzzo ha destinato alla messa in sicurezza degli edifici scolastici.
Su proposta dell'assessore ai Lavori Pubblici Mimmo Srour, la Giunta
regionale ha infatti approvato con delibera del 24.11.2008 n°1135 il
II Piano stralcio per la messa in sicurezza degli edifici scolastici
comunali, con un investimento così ripartito: 3 milioni € di fondi
regionali stanziati con l'ultima variazione di bilancio, 2 milioni 855
mila € di fondi statali assegnati alla Regione Abruzzo ai sensi della
Legge n. 23/1996 e 4 milioni 745 mila € provenienti dagli Enti Locali.
«Andremo ad incrementare – dice l'assessore Mimmo Srour – il livello
di sicurezza complessivo delle costruzioni scolastiche sia in relazione agli aspetti della sicurezza strutturale sia a quelli igienici, impiantistici e tecnologici».
Il tema, tornato oggi in primo piano per la tragedia del Liceo di
Rivoli ha fatto prendere coscienza dell'importanza di tali investimenti.
«Quanto accaduto al liceo torinese - conclude Mimmo Srour - è un
fatto gravissimo, che in un paese civile come il nostro, dove milioni
e milioni sono investiti per la manutenzione, l'adeguamento e
l'ammodernamento delle nostre scuole, non dovrebbe mai accadere. Mi
auguro che queste risorse, seppur esigue, possano contribuire a
migliorare tutti quegli edifici in reali difficoltà strutturali».
A beneficiare della somma stanziata saranno 92 scuole della regione.

25/11/2008 10.59