Forestali e scout insieme per la difesa dell'ambiente

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1421

ABRUZZO. Incendi boschivi, educazione ambientale, tutela degli animali e delle foreste i principali ambiti d'intervento previsti dal protocollo d'intesa che sarà siglato dal Corpo forestale dello Stato e dalla Federazione Italiana dello Scautismo
Martedì 15 luglio 2008 alle ore 12.00 si svolgerà presso la riserva pilota per la Biodiversità "Monte Corvo" di Popoli, la presentazione del protocollo d'intesa tra il Corpo forestale dello Stato e la Federazione Italiana dello Scautismo.
All'evento parteciperà il capo del Corpo forestale dello Stato, Cesare Patrone, e il presidente della Federazione Nazionale degli Scout, Chiara Sapigni.
Grazie al protocollo 200.000 scout potranno collaborare con i forestali per una serie di progetti comuni che mirano alla salvaguardia della natura.
La cerimonia si svolgerà all'interno di un vero e proprio campo scout, allestito per l'occasione a 1.300 metri di quota dai forestali e dagli scout.
Forestali e scout daranno vita all'"Operazione Silvano"durante la quale verranno illustrate ai giovani esploratori le principali tecniche di prevenzione e contrasto agli incendi boschivi e le nozioni base per l'avvistamento e la segnalazione dei roghi. Gli scout potranno anche conoscere da vicino i principali mezzi usati dalla Forestale in questo tipo di attività.
Al termine dell'evento saranno liberati diversi esemplari di rapaci curati presso il Centro Recupero fauna selvatica del Corpo forestale di Pescara.


11/07/2008 8.27