Pescara 2009, la Regione forma i nuovi manager dello sport

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1490

ABRUZZO. La Regione Abruzzo parteciperà a formare cinquanta nuova figure professionali per i Giochi di Pescara 2009.
Con una convenzione operativa tra l'Assessorato alla Formazione e il Comitato organizzatore dei Giochi del Mediterraneo, firmata questa mattina a Pescara, nella sede di viale Raffaello, dall'assessore, Fernando Fabbiani, e dal vice direttore del Comitato Giochi, Guglielmo Petrosino, è stato dato il via libera ad un intervento formativo per l'aggiornamento di competenze tecnico-professionali nel settore dello sport.
Le azioni formative riguarderanno i profili di general management, comunicazione e marketing, impiantistica sportiva e hospitality.
«L'iniziativa è stata finanziata con i fondi del Por Abruzzo 2000/2006, l'ultimo bando della vecchia programmazione - come è stato sottolineato dal direttore della Formazione, Antonio Di Paolo, mentre l'aggiudicazione della gara è prevista per la fine del mese».
«Dimostriamo concretamente, scegliendo aspetti formativi di tipologia non tradizionale - ha commentato Fabbiani - che la formazione non è una spesa ma un investimento sul capitale umano. In questo caso - ha aggiunto - c'è il vantaggio di una offerta di nicchia che consentirà ai giovani di confrontarsi con nuovi settori».
Per il vice direttore del Comitato giochi, Guglielmo Petrosino, la formazione dei quadri «è indispensabile anche al futuro dell'Abruzzo, perchè è indubbio che i giochi costituiranno un'operazione vincente sul piano del marketing territoriale».
«Un'occasione formativa unica per il più grande movimento dello turismo sportivo nella storia dell'Abruzzo», ha aggiunto il capo area formazione del Comitato giochi, Silvio Tavoletta.

21/05/2008 14.37