La "Grande mela" a portata di volo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2273

ABRUZZO. Dall'Abruzzo si torna a volare per gli Stati Uniti. Per il secondo anno consecutivo, infatti, viene riproposto il volo Pescara-New York, a partire dal 21 maggio prossimo. «L'importante flusso di passeggeri», registrato l'anno passato ha permesso di riproporre il volo e di puntare «sulla stabilità».


ABRUZZO. Dall'Abruzzo si torna a volare per gli Stati Uniti. Per il secondo anno consecutivo, infatti, viene riproposto il volo Pescara-New York, a partire dal 21 maggio prossimo.
«L'importante flusso di passeggeri», registrato l'anno passato ha permesso di riproporre il volo e di puntare «sulla stabilità». Ben 3093 passeggeri, infatti, per 26 voli, si sono contati nel 2007, di cui il 46 per cento provenienti dagli Usa ed il 54 per cento in partenza da Pescara.
«Un movimento importante», secondo la Compagnia Eurofly, «sperato ed ottenuto, ed il nostro auspicio è che nel 2008 si raggiungano risultati ancor migliori».
E si riparte con «una grande campagna di promozione» del volo Pescara New York, con un'offerta speciale a partire da 199 euro, per tratta (tutto incluso).
Il volo Pescara-New York avrà cadenza settimanale, con partenza da Pescara il mercoledì (ore 13,20 con arrivo a New York alle 19.50) e con ritorno dagli Stati Uniti il martedì (ore 20.05 con arrivo a Pescara alle 12.20).
Intanto la Saga (che gestisce l'aeroporto) proprio in funzione di un potenziamento ha annunciato migliorie e rafforzamenti di impianti e servizi.
«Gestione e accoglienza passeggeri, ampliamento sala d'attesa per i voli internazionali», hanno detto dalla Saga, «e siamo, inoltre, in attesa di notizie in merito all'utilizzo di nuovi fondi ministeriali per il miglioramento e l'ampliamento della pista».
Secondo le sempre ottimistiche previsioni a fine 2009 l'aeroporto sarà all'altezza di «sopportare grandi flussi di passeggeri».

28/03/2008 14.53