Ortopedici in sciopero per tutta la giornata

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

886

ABRUZZO. Venerdì 14 marzo sciopero di tutte le ortopedie abruzzesi in protesta contro la proposta del governo di revisione dell'assistenza protesica
Anche le ortopedie abruzzesi aderiranno allo sciopero nazionale indetto dalla Fioto (Federazione nazionale operatore tecnica
ortopedica) in programma oggi.
La protesta nasce in contestazione alla proposta di revisione dell'assistenza protesica in fase di emanazione da parte del governo.
«Tale proposta», spiegano i diretti interessati, «determinerà, qualora approvata, la perdita della garanzia che le prestazioni sanitarie erogate ai cittadini aventi diritto siano appropriate, efficaci ed efficienti».
Si parla, infatti, «di divisioni intollerabili tra cittadini, patologie e dispositivi di ausilio di classe a e di classe b».
Ulteriore svantaggio sarebbe la perdita della certezza di un criterio di assegnazione equo dei presidi concessi agli aventi diritto, violando il primario diritto stabilito dal Servizio sanitario nazionale che «garantisce ai portatori di disabilità delle prestazioni che comportino l'erogazione di protesi, ortesi ed ausili tecnologici nell'ambito di un programma individualizzato di trattamento volto alla prevenzione, alla correzione o alla compensazione di menomazioni o disabilità funzionali conseguenti a patologie o lesioni, al potenziamento delle abilità residue nonché alla promozione dell' autonomia dell'assistito».


14/03/2008 9.29