Trasporti: logistica, sì a intesa con Umbria, Lazio e Marche

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

799

L'AQUILA. L'Abruzzo parteciperà alla piattaforma logistica interportuale con le regioni Umbia, Lazio e Marche.
Lo ha annunciato l'assessore ai Trasporti, Tommaso Ginoble, dopo che l'Esecutivo regionale ha espresso parere favorevole alle linee programmatiche per la messa a punto di un percorso comune che porterà alla richiesta di fondi governativi.
Secondo l'assessore la decisione consente di ottenere per l'Abruzzo almeno due obiettivi: recuperare la regione «all'interno di una traiettoria trasversale tirrenico-adriatica da dove oggi è esclusa; entrare nella programmazione nazionale per l'ammodernamento infrastrutturale e tecnologico».
In sintesi, la piattaforma logistica tirrenico-adriatica correrà a Nord, sulle direttrice Civitavecchia-Ancona, e a Sud sulla direttrice Civitavecchia-Roma-Ortona con confluenza ad Avezzano dall'asse Frosinone-Ortona.
«La partecipazione ad un progetto di così ampio respiro - ha spiega Tommaso Ginoble - comporterà una nuova infrastrutturazione o un adeguamento dell'esistente. Per quanto riguarda l'Abruzzo - ha aggiunto l'assessore ai Trasporti - è necessario l'adeguamento dei corridoi stradali longitudinali, come la terza corsia dell'A14 e le relative connessioni con la A24 e A25».
Sul fronte del sistema portuale, è richiesto il completamento delle opere a mare del porto di Ortona con conseguente allacci ferroviari e stradali.
Anche il sistema portuale dovrà essere interessato da un significativo sviluppo del settore cargo per l'aeroporto di Pescara.
Sul fronte ferroviario, occorrerà realizzare nelle adiacenze dell'interporto Val Pescara il centro smistamento merci Regione Abruzzo e il potenziamento della linea Cassino-Sora-Avezzano-Pescara, oltre che l'ammodernamento della linea ferroviaria Roma-Pescara.
L'intesa prevede anche il ricorso ad un ampio programma di formazione e lo sviluppo del mercato delle telecomunicazioni. «Con questa intesa diretta a razionalizzare la logistica - ha concluso Ginoble - siamo convinti di abbattere notevolmente i costi del trasporto: costi ormai prossimi al 50% di quelli sostenuti da una impresa per la logistica».

12/02/2008 9.43