Un osservatorio regionale sul credito

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

859

ABRUZZO. Nasce l'Osservatorio regionale sul credito. L'annuncio è stato dato nel pomeriggio di ieri dall'assessore alle Attività produttive, Valentina Bianchi, che ha incontrato all'Aquila i rappresentanti dei maggiori istituti di credito presenti in regione. «L'Osservatorio - spiega l'assessore Bianchi - avrà il compito principale di strutturare e istituzionalizzare un dialogo tra banche e Regione per aiutare lo sviluppo economico della regione e ricercare azioni per il sostegno dell'impresa». Composto da Regione Abruzzo, istituti di credito e sindacati, l'Osservatorio, spiega l'economista Pino Mauro, «ha anche il compito di monitorare l'evoluzione del tessuto produttivo regionale e individuare strategie per favorire la crescita delle imprese».
La proposta dell'assessore Valentina Bianchi di istituire l'Osservatorio regionale sul credito ha ottenuto subito il favore dei responsabili degli istituti di credito presenti alla riunione, che hanno parlato di «passo in avanti nei rapporti con la Regione Abruzzo».
«Il nuovo organismo - chiarisce l'assessore alle Attività produttive - avrà anche il compito di fornire servizi alle imprese garantendo un'informazione capillare su norme di sostengo di natura regionale, nazionale e comunitaria, ma dovrà anche sostenere il sistema Confidi regionale e quindi le imprese nella loro azione di riforma in funzione delle difficoltà legate all'applicazione di Basilea 2».
Nel corso della riunione, infine, l'assessore Bianchi ha chiesto agli istituti di credito «il necessario apporto tecnico a quelle imprese regionali che decidono di partecipare autonomamente a bandi di sostengo nazionale e comunitario per progetti di investimento, affiancando in questo l'azione della Regione Abruzzo».

12/02/2008 8.50