Sanità. Accordo con il governo per interventi nei settori nevralgici

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2394

ABRUZZO. E' stato sottoscritto, nel primo pomeriggio di ieri, a Roma, dall'assessore alla Sanità, Bernardo Mazzocca, insieme al Ministro Livia Turco, l'Accordo di Programma Integrativo dello Stralcio 2004 concernente la realizzazione di alcuni interventi per la riqualificazione di settori nevralgici. Gli interventi rientrano nell'ambito del Programma straordinario di investimenti in materia di edilizia sanitaria che, per l'Abruzzo, ammonta a quasi 30 milioni di euro.
Questo, nel dettaglio, l'elenco degli interventi per le varie aziende Asl:
1-Avezzano/Sulmona (struttura territoriale - Avezzano): adeguamento e messa a norma dell'ex Centro Polio da adibire a Centro Ambulatoriale di Riabilitazione (euro 258.228,40);
2-Avezzano/Sulmona (presidio ospedaliero - Avezzano): completamento arredi ed attrezzature per nuovo Blocco Ospedaliero (euro 1.291.228,80);
3-Avezzano/Sulmona (presidio ospedaliero - Avezzano): ristrutturazione Pronto Soccorso ed attivazione posti letto tecnici (euro 1.316.458,90);
4-Chieti (presidio ospedaliero - Chieti) completamento Dipartimento di cardiologia e cardiochirurgia (euro 12.135.737,13);
5-Lanciano/Vasto (presidio ospedaliero - Lanciano): ristrutturazione e ampliamento del servizio di Pronto Soccorso (euro 1.328.284,00);
6-L'Aquila (presidio ospedaliero - L'Aquila): completamento Prevenzione incendi e segnaletica di sicurezza (euro 1.239.496,67);
7-L'Aquila (presidio ospedaliero - L'Aquila):realizzazione collegamenti funzionali e ascensori tunnel a servizio della cucina (euro 888.096,22);
8-Pescara (distretto sanitario - Scafa): completamento DSB di Scafa (euro 258.228,44);
9-Pescara (distretto sanitario - Montesilvano): realizzazione DSB con annesso Poliambulatorio (euro 1.252.407,98);
10-Pescara (presidio ospedaliero - Pescara): ristrutturazione Reparti di Rianimazione e Anestesia (euro 3.000.000,00);
11-Pescara (presidio ospedaliero - Pescara): nuovo Pronto Soccorso (euro 2.840.512,94);
12-Teramo (Poliambulatorio - S.Nicolò): realizzazione di un DH a Poliambulatorio (euro 723.039,88);
13-Teramo (struttura territoriale - Colonnella, Castilenti): potenziamento della dotazione tecnologica e degli arredi della rete territoriale delle strutture della Ausl di Teramo (Rsa di Castilenti e Centro di riabilitazione di Colonnella) (euro 928.622,42).

L'assessore Mzzocca ha espresso grande soddisfazione «per aver concluso l'iter di questo primo stock di interventi sui presidi ospedalieri pubblici ed i distretti territoriali della Regione, che attendevano - ha sottolineato l'Assessore - da anni. A settembre - ha poi anticipato Mazzocca - vista anche l'approvazione della legge sulla revisione della rete ospedaliera, saremo in grado di proporre al Ministero un pacchetto di proposte per complessivi 200 milioni di euro che riguarderanno tutte le Asl abruzzesi, con particolare riferimento ad alcune priorità (quali, ad esempio, l'ospedale di Giulianova, ed il presidio ospedaliero di vasto).Ed ancora - ha concluso l'assessore Mazzoca - il potenziamento dei distretti sanitari di base, recuperando anche in questo settore ritardi notevoli che la Regione ha accumulato in passato».
Quanto agli interventi che fanno riferimento al protocollo oggi sottoscritto, l'Assessore ha chiarito che possono partire da subito, con le relative gare d'appalto.

27/07/2007 10.35