RICETTA DEL GIORNO

LASAGNA MARCHIGIANA (VINCISGRASSI)

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

10795

LASAGNA MARCHIGIANA (VINCISGRASSI)
E’ considerato il piatto della festa, si prepara nelle ricorrenze più importanti dell’anno.  Come tutti i vari tipi di lasagna è la pietanza più gradita ma anche molto calorica.
Ingredienti per 6 persone

Pasta:
400gr. farina 00
100 gr. semola rimacinata
5 uova.
Ragù:
150gr. macinato tacchino
150gr. macinato maiale e vitello
100gr. macinato agnello
100gr. rigaglie pollo
1 salsiccia di maiale
1 cipolla
1 carota
1 costa sedano
1 chiodo garofano
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
400gr. passata pomodoro
1 bicchiere vino bianco
sale e pepe
200gr. parmigiano grattugiato
1l. besciamella



Preparare la sfoglia impastando le farine con le uova e dopo 30’ di riposo ricavare tante strisce di una lunghezza superiore alla teglia, con i bordi alti, che andremo ad usare. Questo ci agevola nell’assemblare lo sformato perché, a differenza della pasta della lasagna poggiata piatta una sull’altra, queste strisce lunghe vanno lasciate grinzose per dare volume ed aria agli strati. Lessare brevemente in acqua salata, scolare e tuffare in acqua fredda, scolare e stendere, senza accavallare, su teli puliti. Intanto, è preferibile la sera prima, preparare il sugo facendo soffriggere il trito di carote, sedano e cipolla poi unire le carni e la salsiccia sbriciolata ed il chiodo di garofano. Rosolare lentamente unendo a piccole dosi il vino.

Aggiungere il concentrato di pomodoro e tanta acqua fino a coprire di almeno due dita la carne. Unire anche la passata, salare e pepare, continuare la cottura lentamente per almeno 1 ora girando ogni tanto ed aggiungendo acqua perché il ragù deve risultare blando e non secco, altrimenti non è sufficiente per condire. L’aggiunta di acqua invece di una maggiore quantità di pomodoro è dovuta al fatto che in questa preparazione il ragù deve risultare rosato e non rosso.

Nella teglia mettere sul fondo un po’ di sugo e fare tanti strati alternando sfoglie di pasta (ricordate di non appiattirle ma lasciarle ondulate), ragù, fiocchi di besciamella, a cui è stato aggiunto un pizzico di noce moscata, e parmigiano. Sull’ultimo strato mettere solo fiocchi di besciamella e formaggio. Infornare a 180° per 40’ fin quando non si formerà una crosta croccante e dorata in superficie. E’ bene non servirli bollenti ma lasciati riposare almeno 15’.


Buon appetito, Nellina.