POLITICA

Elezioni San Giovanni Teatino, rispunta l’ex sindaco Caldarelli

Candidato della coalizione Insieme-Pd

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

912

Elezioni San Giovanni Teatino, rispunta l’ex sindaco Caldarelli

SAN GIOVANNI TEATINO. Nella competizione elettorale di San Giovanni Teatino rispunta l’ex sindaco Verino Caldarelli che si presenta per la coalizione Insieme-Pd.

Primo cittadino per dieci anni, eletto nel 2001 e nel 2006, non si era potuto ricandidare nel 2011 – perché la legge vieta il terzo mandato – e nell’ultima competizione elettorale, Caldarelli non riuscì a conquistare neppure lo scranno di consigliere. 

Adesso ci riprova ed aspira nuovamente al posto di comando.

 Il Partito Democratico spiega le ragioni della sua scelta: «Con il Movimento Insieme abbiamo condiviso un obiettivo fondamentale: favorire la nascita e la crescita di una nuova generazione di amministratori locali. Lavorare per il presente, quindi, con l'occhio rivolto al futuro. Abbiamo vagliato varie proposte di candidati alla carica di Sindaco: alla fine abbiamo convenuto che per esperienza, capacità e affidabilità la figura più adatta allo scopo fosse quella di Verino Caldarelli. Se avessimo scelto in base ad altri criteri, quali la simpatia, l'aspetto esteriore, i rapporti personali, forse saremmo giunti a conclusioni diverse e, siamo certi, avremmo commesso un errore».
Il Movimento Insieme, insieme al suo candidato Sindaco, ribadisce invece la qualità dell’impegno («Il futuro di San Giovanni Teatino dipende da noi e non da altri e deve essere costruito "con il cuore in mano", perchè la politica diventi una gara di umanità, di civiltà, di progresso che migliori la vita di tutti...») e la ferma volontà di dare spazio al crescente entusiasmo dei tanti giovani che hanno scelto ed, altri stanno scegliendo, di impegnarsi nella politica locale.
Con la diffusione del suo nuovo volantino, la coalizione Insieme-Pd dà ufficialmente il via ad una serie di incontri che vedrà i propri attivisti ed il candidato sindaco incontrare la popolazione nelle varie contrade (Fontechiaro da Capo, Dragonara, Li Vasse e San Giovanni alta) ed in una serie di forum tematici che riguarderanno i problemi dell’ambiente, dell’economia locale, delle problematiche urbanistiche e quelli dello sport, cultura e sociale.
E’ stato fissato, inoltre, un preciso calendario di aperture della sede del Movimento, inaugurata a dicembre presso il civico 9/11 di Largo Wojtyla, a Sambuceto, di fronte al plesso delle scuole medie: porte aperte, quindi, il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle ore 16:30 alle ore 19:30 e il martedì, il giovedì e il sabato dalle ore 10 alle 12:30. 
In questi ultimi giorni, “a sorpresa”, la coalizione Insieme-Pd ha dovuto registrare il “passo indietro” del suo capogruppo consiliare, già candidato sindaco alle ultime elezioni, Ezio Chiacchiaretta.

«E’ per me motivo di grande amarezza – commenta Verino Caldarelli, candidato Sindaco di Insieme-Pd - prendere atto dell’abbandono dalla lotta da parte di un rappresentante di lungo corso della politica locale. Dal punto di vista politico non vi sono particolari considerazioni da fare, tenuto conto di quanta rabbia e sostanza ha messo in questi anni Ezio nelle azioni di opposizione e critica a questa maggioranza. Dal punto di vista umano, invece, è in me molta tristezza per le amare implicazioni che una siffatta decisione ha sicuramente comportato nell’intimo dell’amico Ezio. Per San Giovanni Teatino comincia oggi una nuova avventura, che la porterà ad avere una classe dirigente nuova, fatta di tanti giovani e di persone che amano la comunità e sanno stare vicino alla gente, e che le permetterà di tornare a correre».