IN COMUNE

Montesilvano. Consiglio Comunale, approvata la variazione di bilancio

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

91

COMUNE DI MONTESILVANO

MONTESILVANO. Si è aperta con l'approvazione della variazione al Bilancio 2015/2017 la seduta odierna del Consiglio Comunale, con 14 voti favorevoli, due astenuti e 4 contrari. «Il bilancio del Comune di Montesilvano presenta, come sappiamo, delle criticità che rendono la situazione generale finanziaria dell'Ente molto complessa – spiega l'assessore al Bilancio, Deborah Comardi, - pertanto l'assestamento del bilancio di esercizio è stato essenzialmente tecnico. Dal lato delle entrate, rispetto alle previsioni delle imposte secondarie come gettito, è stata registrata, rispetto a quanto previsto nel bilancio approvato lo scorso 22 agosto, una variazione in diminuzione di circa 500.000 euro, inoltre sono stati stornati i proventi da permessi a costruire per circa 2,8 milioni di euro. La diminuzione delle entrate è compensata con iscrizioni in bilancio di attività di recupero di imposte pregresse pari ad 1,4 milioni di euro e a fonti di finanziamento regionali ottenuti in seguito a progetti speciali».

Il Consiglio ha anche approvato tre emendamenti. Il primo prevede lo spostamento di 150.000 euro per l'efficientamento energetico del complesso sportivo Trisi, il secondo relativo alla destinazione di 5.000 euro per la manutenzione delle scuole e il terzo che prevede lo stralcio dal Piano delle Opere Pubbliche della realizzazione della piscina comunale.

L'assise ha inoltre licenziato con 11 voti a favore e 6 astenuti, l'inserimento di nuove aree nel piano per il dissesto idrogeologico di Montesilvano.

Il Consiglio ha quindi approvato con 16 voti favorevoli e 2 astenuti, il rafforzamento dell'Ufficio Unico per la Programmazione e la Progettazione, integrando così la Convenzione, già licenziata dal Consiglio nell'aprile 2015, sottoscritta dai Comuni di Montesilvano, Martinsicuro, Montorio al Vomano, Mosciano Sant'Angelo e Torricella Sicura, relativa all'adesione all'Ufficio Europa del Comune di Giulianova, struttura nata per intercettare i finanziamenti regionali, nazionali ed europei in ogni settore per favorire lo sviluppo locale. Con il rafforzamento, dunque, viene disposto che per un giorno a settimana, un dipendente del Comune di Montesilvano verrà distaccato presso quello di Giulianova, per lavorare alla programmazione dell'Ufficio Unico.

I consiglieri di maggioranza e opposizione, all'unanimità dei presenti, hanno infine approvato un ordine del giorno straordinario, per convocare un Consiglio Comunale congiunto con Spoltore, per dire no alla proposta di fusione dei due comuni con Pescara, che verrà votata in Consiglio Regionale nel mese di gennaio. Il Consiglio congiunto potrebbe essere convocato per il prossimo 10 dicembre, e intanto il 4 dicembre, il sindaco Francesco Maragno parteciperà ad una riunione, convocata sull'argomento, dal Comune di Spoltore.