COPIA E INCOLLA

Scuola, «Maragno ha copiato la lettera di auguri per gli studenti»

M5S chiede dimissioni dell’assessore competente

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

729

Scuola, «Maragno ha copiato la lettera di auguri per gli studenti»

Francesco Maragno

MONTESILVANO. La lettera di auguri che il sindaco Francesco Maragno e l’assessore alla Pubblica Istruzione, Maria Rosaria Parlione, hanno spedito ai ragazzi per l’inizio dell’anno è stata copiata.

Ne è convinto il Movimento 5 Stelle che ha trovato la missiva originale, quella scritta dal sindaco di Rho.

Qua è la sarebbero stati inseriti anche pezzi delle lettere del sindaco di Carpineto Romano e di Foligno. Il sindaco e l’assessore ne sono consapevoli o hanno firmato un testo confezionato dai loro collaboratori?

E poi perché copiare altrove? Non si riusciva proprio a partorire nulla di originale? E così, quando la campanella non è ancora suonata il sindaco e il suo assessori sono già stati ‘beccati’ a copiare.

«Attenzione», fanno notare i pentastellati, «non si tratta di aver riportato concetti simili ma di aver copiato parola per parola, punteggiatura compresa. Hanno scopiazzato come scolaretti impreparati. Ma non lo sanno che non si fa? Non lo sanno che chi viene beccato a copiare va dietro la lavagna? Cari studenti se copia il sindaco vuol dire che si può fare…andate tranquilli».

Per i 5 Stelle non si tratta solo di una gaffe: «questi Amministratori cosi ispirati sono pagati anche per queste attività e si circondano di uno staff di collaboratori, tra l’altro recentemente ampliato, ed anche esso ben pagato. Quindi in questo caso parafrasando possiamo dire “oltre alla beffa anche il danno”. Cari studenti, genitori, docenti ed operatori scolastici sappiate che questo è il livello di considerazione e di

rispetto che sindaco ed assessore hanno per voi. Ricordatevelo quando torneranno a chiedervi il voto».

Il Movimento 5 stelle, oltre a chiedere spiegazioni immediate per capire chi ha redatto questo «insulso documento», chiede anche all’Assessore Parlione di dimettersi: «con tale atto ha dimostrato la sua incapacità a rivestire il ruolo».

«Smettete di prendere in giro i cittadini», insistono i pentastellati che annunciano: «questa sera alle 19 in piazza Diaz racconteremo anche questa squallida vicenda a tutti i cittadini di Montesilvano e parleremo di riforma della scuola e di mala sanità».