NUOVO ASSESSORE

Giornalista nella giunta Alessandrini: redistribuzioni delle deleghe tra le polemiche

Nessuno stravolgimento, solo nuove polemiche e una nuova donna «senza competenze specifiche»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

784

Giornalista nella giunta Alessandrini: redistribuzioni delle deleghe tra le polemiche

Di Pietro e Alessandrini

PESCARA. Bisognava riempire la poltrona lasciata libera dalle dimissioni dell’ex assessore al Bilancio Bruna Sammassimo. Siccome però il nome prescelto non era adatto a quella delega il primo cittadino ha ridistribuito le competenze ai suoi assessori. Prevedibili le polemiche dell’opposizione.

 Dunque entra in giunta la giornalista Laura Di Pietro che è stata definita dal sindaco Marco Alessandrini «giornalista e interlocutore particolare con la comunità per il suo lavoro e per esserne stata il catalizzatore attraverso esso». Giornalista da sempre vicina al centrosinistra, ha lavorato per diverse redazioni locali ed ha curato diversi uffici stampa istituzionali e da ultimo quello della Provincia di Pescara targata Di Marco. E’ stata però anche addetta stampa di Alessandrini nelle ultime due elezioni.  

«Questo ingresso», ha detto Alessandrini, «non determina sostanziali terremoti nell’esecutivo vigente, anzi. Ad Adelchi Sulpizio abbiamo chiesto un compito di elevata responsabilità per la fiducia che ripongo in lui, ovvero quello di prendere in carico le deleghe di Bilancio, Tributi e Materie finanziarie che rappresentano un ruolo delicato e determinante per il futuro della nostra città. Taluni assessori non hanno visto toccate le proprie deleghe, quanto ceduto dall’assessore Sandra Santavenere e Adelchi Sulpizio era la necessario per costruire un pacchetto lavorativo che avesse coerenza sistematica. Dell’oggi assessore Di Pietro conosco bene le qualità umane e professionali e la sua sensibilità politica, è una persona positiva, solare, competente e dinamica, che ha tutte le potenzialità da esprimere per applicarle al meglio nella vita amministrativa che andrà ad affrontare. A lei chiediamo un impegno che sia direttamente proporzionale alle sfide che ci investono, sapendo che la politica è servizio a cui applicarsi con serietà, rigore e dedizione».

«Questo ruolo mi rende molto emozionata – commenta il neo assessore Laura Di Pietro - voglio ringraziare il sindaco per l’onore e il privilegio della sua fiducia per il compito che mi ha chiesto di assolvere, è una responsabilità grandissima. Da giornalista conosco, per averne fatto da sempre la sintesi, il pensiero della comunità, l’ho percorso e l’ho raccontato, spesso anche perché facesse da guida agli amministratori. Mi auguro che quello che ho imparato da giornalista mi sia di aiuto per questo lavoro da amministratore. Ce la metterò tutta, con tutto l'impegno possibile e immaginabile per il bene della comunità. Non vedo l’ora di mettermi al lavoro e spero di non deludere il sindaco, la giunta e i pescaresi».

«SCANDALOSO»

Il gruppo consiliare del Nuovo Centro Destra al comune di Pescara giudica «scandalosa» la nomina del neo assessore Laura Di Pietro, «giornalista stimabile ma senza alcuna competenza nella gestione dei problemi della città di Pescara».

«Tale nomina mette in evidenza», dicono i consiglieri Guerino Testa, Alfredo Cremonese e Massimo Pastore, «se mai non fosse bastata la nomina di Veronica Teodoro ad assessore, l'incapacità del centro sinistra e del PD ancora di più, di premiare le competenze, le capacità a favore degli equilibri di partito.  Non è questo che chiedevano i pescaresi quando li hanno votati e non è ciò di cui necessità davvero una città problematica come Pescara che già deve fare i conti con una complicata situazione finanziaria e che adesso in poi conterà su persone prive di esperienza e che sono solo pedine nelle mani di un partito ( o del presidente Blasioli?) che deve cercare di accontentare tutti per non andare a casa». 

FORZA ITALIA: «HA IL MERITO DI ESSERE AMICA DEL PD»

Secondo Forza Italia non ci sarebbero meriti specifici nel nuovo assessore se non quello di essere amica di molti esponenti del Pd locale.

«Non può che leggersi così la nomina di Laura Di Pietro ad Assessore comunale», dice il gruppo di Forza Italia, «alla luce della sue esperienze professionali, poiché, al di là di aver ricoperto l’incarico di addetto stampa di Alessandrini nelle due campagne elettorali del 2009 e 2014 ( incarichi interrotti dall’attività di giornalista nella locale redazione di un quotidiano nazionale), dell’essere stata assunta come addetto stampa del Presidente della Provincia Di Marco e, soprattutto, dall’essere amica personale del Presidente del Consiglio Blasioli, risulta complicato trovare ragioni serie rispetto all’impegno amministrativo  cui è stata chiamata. E in realtà le deleghe che le sono state attribuite rappresentano l’evidente incapacità di ritenere Laura Di Pietro un assessore in grado di capitolare l’Ente sulle strade impervie e difficili della pubblica amministrazione  nell’Italia del 2015. L’unico obiettivo che pare essere stato colto dal Sindaco Alessandrini con questa nomina, sembra quello di aver tacitato l’affamato  Presidente Blasioli  al quale auguriamo di aver recuperato, con l’amica Laura in Giunta, la serenità che pareva perduta, vista la complicata e polemica gestione delle ultime sedute del Consiglio Comunale».

Le deleghe

 

DEL VECCHIO Enzo

Vice Sindaco - Lavori Pubblici - Manutenzione stradale e sottoservizi - Difesa della costa - Piano Regolatore Portuale - Demanio marittimo - Cimiteri - Mobilità - Protezione civile

CUZZI Giacomo

Attività produttive - Turismo - Artigianato - Industria - Pesca - Mercato ittico - Commercio -Esercizi pubblici - Mercati per il commercio fisso e ambulante - Riorganizzazione, gestione e occupazione del suolo pubblico e pubblicità - Grandi eventi turistici – Recupero e valorizzazione siti industriali dismessi- Politiche di sviluppo e valorizzazione delle periferie –

 

DI IACOVO Giovanni

Politiche culturali e rapporti con associazioni culturali - Pubblica istruzione - Mense scolastiche - Edilizia scolastica e relativa manutenzione

DIODATI Giuliano

Politiche sociali - Piano di zona - Sanità - Sport - Gestione e manutenzione impianti sportivi - Grandi eventi sportivi

MARCHEGIANI Paola

Qualità ambientale - Patrimonio culturale - Individuazione, tutela e valorizzazione patrimonio culturale e museale - Igiene urbana - Raccolta differenziata - Politiche energetiche - Riserva dannunziana e Piano di assetto naturalistico

SANTAVENERE Sandra

Personale - Edilizia privata - Semplificazione amministrativa - Sportello Unico - SUAP - Tutela mondo animale - Rapporti e tutela dei consumatori - Pari opportunità – Rapporti Enti di supporto alle autonomie locali -

SULPIZIO Adelchi

Bilancio - Finanze - Provveditorato - Programmazione economica e finanza innovativa - Controllo di gestione - Spending review - Edilizia residenziale pubblica e relativa manutenzione - Politiche abitative - Housing sociale - Rapporti con le libere professioni - Rapporti con il Consiglio Comunale

TEODORO Veronica

Patrimonio - Politiche giovanili - Associazionismo sociale - Rapporti col mondo del volontariato - Agenda21 - Marketing territoriale

DI PIETRO Laura

Relazioni internazionali - Politiche comunitarie – Europa smart city, partecipazione e coinvolgimento cittadini - Sistemi informativi e tecnologici – cooperazione internazionale - Risanamento del fiume Pescara e Parco fluviale - Recupero degli spazi golenali - URP - Servizi Demografici ed elettorali - Progettazione, sviluppo, realizzazione e manutenzione parchi e verde urbano – Procedimento per la delocalizzazione antenne di San Silvestro –