INIZIATIVE

Turismo, il Comune di Montesilvano sottoscrive una convenzione con altri 5 Comuni

Dal ministero 5 milioni di euro per i progetti migliori

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

144

Turismo, il Comune di Montesilvano sottoscrive una convenzione con altri 5 Comuni

MONTESILVANO. E’ stata ufficialmente sottoscritta la convenzione con l’Ufficio Europa del Comune di Giulianova.
Il Comune di Montesilvano ha così aderito, insieme ai comuni di Giulianova, Martinsicuro, Montorio al Vomano, Torricella Sicura e Mosciano Sant’Angelo, alla costituzione dell’associazione dei Comuni per la valorizzazione turistica. La convenzione, sottoscritta dal vicesindaco Ottavio De Martinis, in rappresentanza del Comune, rientra nell’ambito di Destinazione Italia, il piano del governo nato per attrarre investimenti esteri.

L’adesione era stata deliberata in Consiglio Comunale lo scorso 23 aprile e ora è stata ufficializzata nel corso della cerimonia di sottoscrizione che si è svolta presso il Kursaal di Giulianova.
Il documento firmato consentirà di costituire un insieme di azioni volte a realizzare una strategia di identificazione e progettazione turistica. Con la convenzione viene così costituita un’assemblea dei sindaci aderenti. Quest’assemblea designerà un Comitato tecnico che sarà composto da personale dei vari Comuni e che dovrà gestire tutte le attività relative all’ideazione e redazione del progetto “I territori accolgono”.

«Grazie all'impegno costruttivo dell'assessore Caterina Verrigni è stata colta una grande opportunità per la nostra città. Questa convenzione – spiega De Martinis – rappresenta una ottima occasione per intercettare fondi di grande entità. Non è un caso che il nostro è stato il primo tra i Comuni partecipanti, a deliberare l'adesione. I Comuni che hanno sottoscritto il documento hanno tutti una forte e spiccata vocazione turistica. Sono quindi convinto che la struttura operativa frutto di questa convenzione saprà produrre un progetto che saprà valorizzare le peculiarità di ogni singolo comune, ma al tempo stesso che saprà promuovere l’intero territorio».
Ammontano a 5 milioni di euro le somme che il Ministero stanzierà ai progetti valutati come migliori da una Commissione istituita ad hoc. Tali fondi dovranno poi essere indirizzati ad opere di straordinaria manutenzione su strutture turistiche.