POLITICA

San Giovanni Teatino. Efrem Martelli entra nella Giunta Marinucci

Alessia Chiacchiaretta lascia per «motivi professionali, ma mantiene l'incarico alle politiche del lavoro»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

176

San Giovanni Teatino. Efrem Martelli entra nella Giunta Marinucci

Efrem Martelli

 

SAN GIOVANNI TEATINO. Efrem Martelli, 39 anni, laureato in giurisprudenza e noto imprenditore del territorio, entra nell'esecutivo di San Giovanni Teatino. Sul suo nome non ha avuto dubbi il Sindaco Luciano Marinucci dopo che Alessia Chiacchiaretta, anche a causa di suoi nuovi importanti impegni professionali, ha lasciato l'incarico di assessore nell'ottica del normale avvicendamento che da 4 anni caratterizza la giunta Marinucci.

 Eletto nella fila di "Insieme" alle elezioni amministrative del 2010, Efrem Martelli ha subito costituito, con Roberto Ferraioli, un gruppo indipendente, «deciso a seguire una linea politica più attenta alle necessità del territorio e di sviluppo di San Giovanni Teatino, piuttosto che a dictat di partito o a sterili personalismi».

 Martelli ha dunque deciso di sostenere e valorizzare con l'entusiasmo che lo contraddistingue il lavoro della maggioranza di governo. Ad un anno dalle elezioni il suo impegno diventa più importante con responsabilità amministrative, da assessore. A Martelli il sindaco Marinucci ha affidato le deleghe: attività produttive, artigianato, agricoltura, sport, mercati e impiantistica sportiva. Alla Chiacchiaretta sono rimasti "gli incarichi" alle politiche del lavoro, accoglienza e legalità.

Delle altre deleghe riconsegnate, il sindaco Marinucci ha deciso di affidare i servizi demografici e la semplificazione amministrativa all'assessore Alessandro Feragalli, già all'informatizzazione, mentre incarichi sono stati affidati a due consiglier: Rosario Cicellini seguirà la gestione tributi e Roberto Ferraioli il commercio (già lo scorso 3 febbraio il sindaco aveva affidato incarichi a Marco Cacciagrano, polizia municipale, e Federico Di Palma, attività e gestione servizi cimiteriali).

Decisamente soddisfatto del minirimpasto il sindaco Luciano Marinucci.

«Trovo l'entusiasmo di Martelli un ottimo stimolo per l'attività di tutti in questo ultimo anno di amministrazione, che non sarà di campagna elettorale, ma di presenza puntuale e di soluzione dei problemi per Giovanni Teatino e i suoi abitanti. Il coinvolgimento di tutti, Giunta e consiglieri, in un affiatato lavoro di squadra è per me garanzia dell'efficacia della nostra azione amministrativa. Il mio grazie va anche ad Alessia Chiacchiaretta, non solo per la responsabilità dimostrata in questo frangente, ma soprattutto per l'eccezionale lavoro svolto in questi 4 anni, in particolare nelle politiche del lavoro e con la geniale intuizione dello sportello Sangio' Lavoro».