AL VOTO

Elezioni comunali Chieti: sarà ballottaggio Di Primio (37%) - Febo (30,2%)

Duemila voti di distacco tra il sindaco uscente e il candidato del Pd

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5438

Elezioni comunali Chieti: sarà ballottaggio Di Primio (37%) - Febo (30,2%)




CHIETI. Sarà ballottaggio alle elezioni comunali di Chieti fra il sindaco uscente Umberto Di Primio sostenuto dal centro destra e il candidato del centro sinistra Luigi Febo.
Nessun vincitore al primo turno ma la città dovrà aspettare ancora due settimane prima di conoscere il nome del nuovo sindaco e la composizione del Consiglio comunale.
I candidati a sindaco sono otto. Il dato aggiornato alle 9 di questa mattina è relativo a 44 sezioni su 57 e vede Di Primio al 36,4%, Febo al 30,1% Ottavio Argenio (5 stelle) all’ 11.4%, Bruno Di Paolo (Giustizia sociale) al 8.16%, Enrico Raimondi (L'Altra Chieti e Sel) al 6,2%, Antonello D'Aloisio (Noi con Salvini e Pli) al 3,1%, Roberto Di Monte (Rinnoviamo Chieti) al 3,1%, Donato Marcotullio (Ideabruzzo) all'1,3%.
L'affluenza al voto è stata del 66,44% per un totale di 30.092 votanti. Saranno determinanti dunque le alleanze e tra due settimane Chieti avrà il suo nuovo sindaco. Saranno dunque quindici giorni intensi per cucire rapporti e intese politiche. Di certo il Movimento 5 Stelle, come suo solito, non appoggerà nessuno dei due candidati al ballottaggio ed entrerà in Consiglio, per la prima volta nella storia della città, come forza di opposizione.
Ottima performance, invece, per il primo cittadino uscente che dopo aver amministrato cinque anni si sta giocando attivamente la possibilità di continuare il suo lavoro raccogliendo al primo turno più voti dello sfidante del centrosinistra, Luigi Febo, sostenuto anche dal governatore della Regione Luciano D’Alfonso.
«Mi voto, voto Di Primio sindaco», aveva scritto ieri il primo cittadino uscente, annunciando che non avrebbe dato alcuna preferenza «per non far torto a nessuno, tutti meritavano per l'impegno e le capacità mostrate d'essere scelti, ma ritengo più corretto fare così».
Di Primio non ha nascosto di credere alla sua riconferma: «ci credo, perché amo Chieti, perché so di aver fatto da sindaco tutto quello che era possibile fare, mi voto anche per quegli amici che dall'India e dalla Cina questa mattina mi hanno inviato il loro in bocca a lupo, lo faccio per tutti quelli che disinteressatamente e con affetto mi sono stati vicino e si sono impegnati per me, lo faccio soprattutto perché Chieti merita di essere libera dalla sinistra, autonoma, senza padroni e, soprattutto, protagonista del proprio futuro».

FEBO PARLA DI CROLLO DEL CENTRODESTRA

«E' evidente il crollo del centrodestra, sceso dal 63% del 2010 al 33%. Credo che i cittadini, con uno schieramento più ampio di candidati sindaci, hanno avuto maggiori possibilità di scelta», ha detto invece Luigi Febo.
«E' evidente lo scontento verso quest'amministrazione, e nel confronto diretto si vedrà la differenza tra noi e quelli che hanno distrutto la nostra città».
Soddisfatto Bruno Di Paolo, leader di Giustizia Sociale sostenuto da tre liste civiche, attestatosi sull'8,53% dei consensi. «Non ho letto i programmi di Febo e Di Primio, ho visto solo porchette e arrosticini». Quanto al ballottaggio, ha aggiunto, «preferisco il corteggiamento delle donne, se proprio ci tengono a corteggiarci per il ballottaggio siamo qui». 

DI PRIMIO: «CONFERMATE LE NOSTRE PREVISIONI»
«Un risultato che ci aspettavamo e che conferma le nostre previsioni». E' quanto ha dichiarato il sindaco uscente, candidato del centrodestra, Umberto Di Primio.
«Nel 2010 non c'era il Movimento 5 Stelle, il candidato sindaco Bruno Di Paolo appoggiava lo schieramento del centrodestra e quindi era con noi. Alla luce di queste considerazioni - ha aggiunto Di Primio - il centrodestra riconferma tutti i voti del 2010 e non vanno fatti i confronti con il passato. Abbiamo messo in campo solo una parte delle nostre forze e in questi 15 giorni che ci separano dal ballottaggio punteremo a recuperare ma non faremo alleanze se non un Patto con i cittadini. Il centrosinistra non va oltre il risultato che aveva ottenuto nel 2010 e ha gia' messo in campo tutte le risorse su cui poteva contare».

DI PRIMIO CHIUDE AL 37%
 Umberto Di Primio, sindaco uscente candidato del centrodestra, sfidera' dunque, al ballottaggio del 14 giugno, Luigi Febo, candidato sindaco del centrosinistra.
Questi i risultati definitivi dello scrutinio delle 57 sezioni del capoluogo: Di Primio 37% pari a 10.606 voti; Febo 30,28% pari a 8.678 voti; Ottavio Argenio, candidato del M5S, 11.8% pari a 3176 voti; Bruno Di Paolo 8,58% pari a 2459 voti; Enrico Raimondi (Sel-L'altra Chieti) 5,86% pari a 1681 voti; Antonello D'Aloisio (Noi con Salvini-Pli) 3,20% pari a 916 voti; Roberto Di Monte 2,75% pari a 787 voti; Donato Marcotullio 1,26% pari a 360 voti.

Elettori: 45.291 - Votanti: 30.092  (66,44 %) Sezioni scrutinate sindaco: Definitivo - Sezioni scrutinate consiglio comunale: Definitivo
(fonte: Ministero dell'Interno)
Candidati sindaco e liste  Voti % Voti % Seggi
 
DI PRIMIO UMBERTO
  10.606 37,00      
  FORZA ITALIA FORZA ITALIA       3.198 11,44  
  NUOVO CENTRO DESTRA NUOVO CENTRO DESTRA       2.552 9,12  
  LISTA CIVICA - IDENTITÀ TEATINA LISTA CIVICA - IDENTITÀ TEATINA       1.939 6,93  
  UNIONE DI CENTRO UNIONE DI CENTRO       1.759 6,29  
  LISTA CIVICA - NOI DOMANI LISTA CIVICA - NOI DOMANI       907 3,24  
  FRATELLI D'ITALIA-AN-ALTRI FRATELLI D'ITALIA-AN-ALTRI       224 0,80  
    Totale       10.579 37,84
    % calcolata sui voti validi ai candidati a sindaco         36,90  
 
FEBO LUIGI
  8.678 30,27      
  PARTITO DEMOCRATICO PARTITO DEMOCRATICO       4.176 14,93  
  LISTA CIVICA - CHIETI PER CHIETI LISTA CIVICA - CHIETI PER CHIETI       2.018 7,21  
  CENTRO DEMOCRATICO CENTRO DEMOCRATICO       1.167 4,17  
  LISTA CIVICA - CHIETI DOMANI LISTA CIVICA - CHIETI DOMANI       662 2,36  
  POPOLARI PER L'ITALIA-ALTRI POPOLARI PER L'ITALIA-ALTRI       593 2,12  
  ITALIA DEI VALORI ITALIA DEI VALORI       323 1,15  
  LISTA CIVICA - CHIETI FACILE LISTA CIVICA - CHIETI FACILE       183 0,65  
    Totale       9.122 32,63
    % calcolata sui voti validi ai candidati a sindaco         31,82  
 
ARGENIO OTTAVIO
  3.176 11,08      
  MOVIMENTO 5 STELLE BEPPEGRILLO.IT MOVIMENTO 5 STELLE BEPPEGRILLO.IT       2.538 9,07  
    % calcolata sui voti validi ai candidati a sindaco         8,85  
 
DI PAOLO BRUNO MARIO
  2.459 8,57      
  LISTA CIVICA - GIUSTIZIA SOCIALE LISTA CIVICA - GIUSTIZIA SOCIALE       1.536 5,49  
  LISTA CIVICA - BRUNO DI PAOLO SINDACO LISTA CIVICA - BRUNO DI PAOLO SINDACO       724 2,58  
  LISTA CIVICA - POLO DELLE BRAVE PERSONE LISTA CIVICA - POLO DELLE BRAVE PERSONE       70 0,25  
    Totale       2.330 8,33
    % calcolata sui voti validi ai candidati a sindaco         8,12  
 
RAIMONDI ENRICO
  1.681 5,86      
  LISTA CIVICA - L'ALTRA CHIETI LISTA CIVICA - L'ALTRA CHIETI       788 2,81  
  SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA' SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA'       713 2,55  
    Totale       1.501 5,36
    % calcolata sui voti validi ai candidati a sindaco         5,23  
 
D'ALOISIO ANTONELLO
  916 3,19      
  NOI CON SALVINI NOI CON SALVINI       582 2,08  
  P.LIBERALE ITALIANO P.LIBERALE ITALIANO       208 0,74  
    Totale       790 2,82
    % calcolata sui voti validi ai candidati a sindaco         2,75  
 
DI MONTE ROBERTO
  787 2,74      
  LISTA CIVICA - RINNOVIAMO CHIETI LISTA CIVICA - RINNOVIAMO CHIETI       716 2,56  
    % calcolata sui voti validi ai candidati a sindaco         2,49  
 
MARCOTULLIO DONATO
  360 1,25      
  LISTA CIVICA - IDEABRUZZO PER CHIETI LISTA CIVICA - IDEABRUZZO PER CHIETI       378 1,35  
    % calcolata sui voti validi ai candidati a sindaco         1,31  
Totale voti candidati sindaco 28.663  
Totale voti liste 27.954  
Schede bianche 220 0,73 %
Schede nulle 1.161 3,85 %
Schede contestate e non assegnate 48 0,15 %
  • CANDIDATO NON ELETTO PRIMO TURNO
  • LA PERCENTUALE DI COALIZIONE E' CALCOLATA SUL TOTALE DELLE CIFRE ELETTORALI DI LISTA. AL TERMINE DELLE OPERAZIONI DI SCRUTINIO VERRA' ESPOSTA ANCHE LA PERCENTUALE CALCOLATA SUL TOTALE DEI VOTI VALIDI AI CANDIDATI SINDACO, RILEVANTE AI FINI DELL'ATTRIBUZIONE DELL'EVENTUALE PREMIO DI MAGGIORANZA.