LA PROTESTA

Montesilvano: «è ora di riqualificare l’area dell’ex Fea»

La richiesta dell’associazione ‘Vita di quartiere’

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1719

Montesilvano: «è ora di riqualificare l’area dell’ex Fea»

MONTESILVANO. La Commissione Commercio, presieduta dal consigliere Carlandrea Falcone e per l’occasione l’assessore competente Lucia D’Onofrio si e’ riunita venerdì scorso per portare in discussione la modifica del regolamento dei mercati rionali di Montesilvano.

E’ emersa la possibilità di individuare un’ area da adibire a mercato ed in particolare un luogo per il commercio di prodotti a chilometro, da valorizzare anche con eventi e degustazioni.
L’associazione “Vita di Quartiere” plaude all’iniziativa intrapresa dal consigliere Carlandrea Falcone ma ricorda allo stesso e agli amministratori che nel mese di marzo 2013, l’Associazione, sollecitata dai commercianti del centro cittadino e dai residenti compresi nell’area dell’ex Fea, stretta tra viale Europa, via Michetti e corso Umberto, denunciò lo stato di profondo degrado in cui versava da troppi anni di incuria quell’area di settemila metri quadrati «che invece di essere in armonia con la città e le vetrine dei vicini negozi si scontrava con un area dimenticata, lasciata all’abbandono».
A descrivere il profondo degrado ed accendere i riflettori su quella zona urbana alla ribalta nelle cronache almeno dal 2004 fu il presidente dell’Associazione Pasquale Barilone che riuscì a riportare la questione al centro della politica locale attraverso una nota protocollata presso gli Uffici preposti del Comune con allegato un dossier che portava a conoscenza la scorsa amministrazione e tutti i consiglieri di opposizione e di maggioranza della situazione di abbandono dell’area, documentata nel dettaglio anche attraverso delle fotografie.
L’amministrazione Di Mattia fece subito bonificare la zona e successivamente si avviò un progetto partecipato di riqualificazione di quell’area con le associazioni di settore, i cittadini e i commercianti di Montesilvano sino a raggiungere l’intesa con l’allora consigliere Di Giovanni Federico di inserire in quell’area un mercatino a KM zero.
«Ora pur condividendo di inserire un nuovo mercato rionale nel quartiere Ranalli di Villa Carmine», commenta Barilone, «si pensi anche a riqualificare l’area dell’ex Fea e rispettare il volere dei cittadini e dei commercianti inserendo un mercato a Km O e punti di degustazioni che, oltre a dare un servizio alla città, va a risolvere anche un problema sia sotto il profilo dell’ordine e della Sicurezza Pubblica, sia sotto il profilo del decoro Urbano. Cerchiamo di dare la giusta importanza ad ogni quartiere della nostra città».