ASSISTENZA

Ok al trasporto scolastico dei disabili, via libera della Regione alle Province

Approvata in Consiglio regionale una legge tanto attesa

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1882

Ok al trasporto scolastico dei disabili, via libera della Regione alle Province

CHIETI. Il trasporto degli studenti disabili della Provincia di Chieti continuerà ad essere garantito, nonostante il quadro finanziario ed economico dell’ente sia estremamente delicato.
Lo annunciano (con soddisfazione) il presidente della provincia di Chieti, Mario Pupillo, e il consigliere provinciale con delega alle Politiche sociali, Giacinto Verna, che hanno accolto la notizia della legge approvata in Consiglio regionale proprio su ‘spinta’ dell’amministrazione provinciale teatina.
«In un momento di difficoltà finanziaria e normativa come questo - dichiara Mario Pupillo - anche grazie al dirigente del settore, ci siamo prodigati affinchè i fondi già trasferiti dalla Regione per altre funzioni delegate, venissero devoluti interamente su questo servizio essenziale, con una apposita norma approvata dal Consiglio regionale».
Nel corso del Consiglio di mercoledì, infatti, è stata approvata una legge che, nelle more delle procedure inerenti all'attuazione della legge di riforma delle Province (la legge 56/2014), autorizza gli enti provinciali ad utilizzare le economie di risorse derivanti dai trasferimenti regionali relativi alle funzioni delegate dalla Regione. Nello specifico, consente alle Province di utilizzare risorse disponibili per garantire il servizio di trasporto scolastico delle persone portatrici di handicap.

«Il rischio che abbiamo corso - sottolinea Giacinto Verna - anche a causa dei tanti e drammatici tagli di questi ultimi anni, è stato quello di dover essere costretti a tagliare un servizio importantissimo, quale quello del diritto allo studio, a tantissimi studenti disabili. Grazie all’impegno del presidente Pupillo, siamo stati invece in grado non solo di trovare le risorse finanziarie, ma anche e soprattutto di continuare a offrire un servizio efficiente».
«A questo punto – concludono Pupillo e Verna - ci sentiamo di rassicurare le tantissime famiglie della nostra provincia che usufruiscono di tale servizio, dicendo loro che siamo in grado di garantire il trasporto scolastico dei disabili e che lo stesso procederà senza interruzione fino al termine di questo anno scolastico».