POLITICA

Tortoreto, al via regolamento per referendum cittadini

Odg dei 5 Stelle che festeggiano: «importante vittoria»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2767

Tortoreto, al via regolamento per referendum cittadini


TORTORETO. Nel Consiglio Comunale di martedì scorso dopo un odg presentato dal Movimento 5 Stelle appoggiato dal resto dell’opposizione, è stato dato mandato alla Commissione Vigilanza di redigere i regolamenti relativi alle istanze, petizioni e proposte ed al referendum.
L’odg, con alcune differenze di vedute tra maggioranza ed opposizioni sul metodo, è stato approvato all’unanimità, per cui nelle prossime settimane la Commissione potrà iniziare a predisporre i regolamenti, avvalendosi del supporto tecnico dei dipendenti del Comune, valutando anche la possibilità di allargare la partecipazione alla loro stesura a rappresentanti delle associazioni sul territorio.
«Verrà finalmente sanata», commentano sodisfatti dal Movimento 5 Stelle, «una grave carenza, che ha privato negli ultimi 14 anni i nostri cittadini, di questi importanti strumenti di partecipazione e di democrazia diretta.
Va ricordato che l’assenza di questi regolamenti rendeva (e di fatto ha reso) vana qualsiasi iniziativa delle associazioni su temi specifici, di raccolta firme, che, puntualmente, finivano a prender polvere nei cassetti del Comune. Tutte le amministrazioni che si sono susseguite in questi anni, nonostante le promesse di trasparenza, di coinvolgimento e partecipazione, hanno sempre, colpevolmente, evitato di rendere questo possibile con strumenti concreti».
Il 5stelle di Tortoreto hanno iniziato questa battaglia 2 anni fa, cercando prima di dialogare con la Giunta Monti, poi seguendo tutte le vie possibili fino a coinvolgere il Difensore Civico, che aveva formalmente chiesto al Comune di sanare la cosa. Ma anche questa richiesta era caduta nel vuoto.
«Consideriamo questo passaggio fondamentale per riavvicinare i cittadini alle istituzioni», insistono i 5 Stelle, «e per fornirgli strumenti concreti per indirizzare ed aiutare i nostri amministratori nelle scelte più importanti.
Si tratta di un’altra piccola vittoria del Movimento 5 stelle – Tortoreto, che dimostra ancora una volta, come la nostra presenza all’interno delle istituzioni, seppure in posizione minoritaria e spesso isolata, possa favorire la trasparenza e favorire la partecipazione dei cittadini».