IL FATTO

Impianti sportivi Teramo, M5S: «100 mila euro a disposizione ma il Comune non lo sa»

Manca un regolamento comunale per poter accedere ai fondi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3175

Impianti sportivi Teramo, M5S: «100 mila euro a disposizione ma il Comune non lo sa»

TERAMO. Il Comune di Teramo avrebbe a disposizione dei fondi per la manutenzione degli impianti sportivi ma… non sa di questa opportunità.
Lo ha scoperto il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Fabio Berardini, che evidenzia come l’approvazione di un regolamento per la gestione e l’affidamento degli impianti, stabilito dalla legge regionale n.27 del 2012, permetterebbe all’amministrazione comunale l’accesso a 100mila euro di fondi.
Di certo non una somma trascurabile in questo momento di crisi.
Ma il Comune di Teramo, ad oggi, «non ha adottato alcun Regolamento previsto dalla legge regionale», fa notare Berardini, «non può quindi usufruire dei fondi messi a disposizione per le manutenzioni. Cosa aspettiamo ad approvare questo Regolamento? Perché l’assessore non lo ha ancora presentato in Consiglio Comunale?»
Il consigliere grillino sottolinea che con tale somma il Comune potrebbe fare gli interventi immediati sulle strutture che sono state chiuse poichè non rispettavano la normativa vigente, «come ad esempio la Casa Dello Sport e la Palestra Mazzini. Nel prossimo Consiglio Comunale, quindi, come Movimento 5 Stelle Teramo proporremo di adottare immediatamente il Regolamento in modo da poter fare istanza alla Regione per i fondi. I soldi ci sono ma basta saperli ottenere. Ora attendiamo un’immediata risposta ai nostri quesiti da parte dell’Amministrazione che ancora una volta si dimostra incapace si sfruttare le risorse per migliorare i servizi ai cittadini».