IN COMUNE

Silvi, giunta approva Piano Opere Pubbliche

In totale sono previsti 13 interventi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2143

Silvi, giunta approva Piano Opere Pubbliche

SILVI. Giovedì scorso la Giunta Comignani, dopo un intenso lavoro tra settore Opere Pubbliche e Finanze ha approvato il piano delle Opere Pubbliche triennali da mettere in cantiere su tutto il territorio. Per l’anno in corso sono previsti 13 interventi con annessi finanziamenti definitivi derivanti da fondi regionali, europei e interni, al momento, più della metà delle opere sono state già approvate con studi di fattibilità.
Ecco quali sono: adeguamento Palazzo Comunale (antincendio e consolidamento solaio primo impalcato); nella scuola Da Vinci sostituzione infissi, realizzazione scala antincendio e aula multimediale, realizzazione impianto autoclave e area verde attrezzata; completamento linee fognanti acque nere e bianche sulla strada Statale Nord; rifacimento pavimentazione e segnaletica stradale SS16 (da Sottopasso Marcelli a Confine Nord); rifacimento ed ampliamento pubblica illuminazione sul Territorio Comunale: (Colle Stella, C.da Piomba e Via Forcella); Corridoio Verde dell’Adriatico (interventi da eseguire nel Territorio Comunale di Silvi); consolidamento del dissesto Idrogeologico Silvi Alta; riqualificazione opere di urbanizzazione primaria: (manto di asfalto, marciapiedi, verde e arredo urbano in località Silvi Marina); consolidamento Zona in Frana in Silvi Paese presso Scuola Elementare (completamento); protocollo d’Intesa Comune/FGIC per la realizzazione di un Nuovo Blocco Servizi e Rifacimento Illuminazione Antistadio; messa in sicurezza e ristrutturazione della Scuola Elementare Pianacce; realizzazione di un Centro di Raccolta e Riuso Rifiuti; riqualificazione opere di urbanizzazione primaria: impianti di illuminazione pubblica in località Silvi Marina.

«Abbiamo posto le basi per cambiare aspetto alla città», ha dichiarato il vice sindaco Vito Partipilo.
«Con l’approvazione del piano, e soprattutto attraverso il progetto del Corridoio Verde dell’Adriatico, Silvi potrà finalmente rivedere il proprio lungomare riqualificandolo in maniera importante. La nostra visione volge al futuro per riuscire a ridare un’identità di appartenenza comune, e resteremo sempre vigili alle opportunità e progettualità finanziabili attraverso bandi europei».