LA RICHIESTA

Rifiuti Montesilvano, M5S chiede Consiglio comunale straordinario

«Arrivare ad una soluzione entro primavera»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1640

Rifiuti Montesilvano, M5S chiede Consiglio comunale straordinario



MONTESILVANO. Il gruppo Movimento Cinque Stelle ha chiesto di convocare un consiglio Comunale Straordinario per discutere dei problemi sulla gestione dei rifiuti solidi urbani in città.
Nei giorni scorsi Maragno ha incontrato i dipendenti che da dicembre scorso non ricevono gli stipendi.
E in quella occasione proprio il sindaco ha chiarito che nonostante la regolarità da parte del Comune nel pagamento delle fatture a favore della società di gestione dei rifiuti, nel corso dei mesi – è stato costretto  in più di una circostanza a segnalare delle criticità nell'erogazione dei servizi e il dirigente ha inviato delle diffide ad adempiere.
Ultima contestazione in ordine di tempo rivolta alla Tradeco è quella relativa al ripristino dei cestini gettacarte sul territorio di Montesilvano, intervento più volte sollecitato. Il mancato rimpiazzo dei cestini infatti ha creato un disservizio al quale non è stata data ancora risposta malgrado le ripetute segnalazioni all'azienda.
«Ci chiediamo», domandano oggi i consiglieri comunali Manuel Anelli, Gabriele Straccini e Paola Ballardini, «se l’amministrazione ritenga che sia stata valutata con la necessaria attenzione e nell’esclusivo interesse pubblico l’evoluzione del contratto e del capitolato». I tre chiedono anche di conosce la possibilità di rivolgersi alla Corte dei Conti per eventuali anomalie contrattuali emerse nel nuovo contratto di gestione dei rifiuti solidi urbani.
«Vorremmo discutere pubblicamente», sottolinea Anelli, «le problematiche che i sindacati dei lavoratori della Tradeco hanno sottoposto all’amministrazione in più incontri inerenti i pagamenti degli stipendi dei dipendenti. Siamo consapevoli che bisognerebbe prospettare una soluzione definitiva per la gestione dei rifiuti a Montesilvano entro il primo quadrimestre 2015».
In particolare i grillini chiedono un Consiglio straordinario dopo le ripetute lettere di richiamo verso la Tradeco, come più volte il sindaco ha tenuto a precisare. Quali presunte inadempienze il Comune ha riscontrato?»
Inoltre da giovedì prossimo partirà un ciclo di commissioni Congiunte Servizi/Vigilanza per approfondire il tema con i dirigenti firmatari del contratto.