DIALOGO?

Montesilvano, M5S vuole incontrare Maragno: «risolviamo insieme i problemi»

Apertura dei consiglieri pentastellati che chiedono incontro formale con il sindaco

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2525

Montesilvano, M5S vuole incontrare Maragno: «risolviamo insieme i problemi»

Manuel Anelli




MONTESILVANO. I consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle chiedono un incontro con il sindaco di centrodestra Francesco Maragno per risolvere urgentemente due questioni impellenti: stagione turistica e rifiuti.
La strategia dei pentastellati sembra essere cambiata tanto a Roma (Grillo vuole incontrare Renzi per discutere della legge elettorale) quanto a Montesilvano.
Nella scorsa legislatura quando Manuel Anelli è stato seduto in Consiglio (prima che un ricorso lo facesse uscire) l’atteggiamento era assai diverso: opposizione in solitaria, uno contro tutti. Una scelta che è stata spesso contestata dagli avversari politici dai quali è arrivata più volte la richiesta di una «opposizione costruttiva». Dunque il MS5 cambia strategia e annuncia: «vogliamo risolvere i problemi insieme».
«Ci auguriamo», spiega Anelli, «che in maniera celere si insedi la giunta e venga convocato immediatamente il primo Consiglio comunale perché la città conta moltissimi problemi da risolvere. Su tutti le aliquote altissime lasciate dal commissario prefettizio. Speriamo che sia un leitmotiv della nuova amministrazione puntare all'alleggerimento della pressione fiscale cittadina».


Da qui la richiesta di un incontro formale con il sindaco Maragno per discutere di due argomenti: piano turistico 2014 e gestione dei rifiuti.
Sul primo punto i tempi sono strettissimi. Malgrado il maltempo la stagione estiva è già partita. «Vogliamo che ci sia una partecipazione da parte delle categorie che operano nel settore», spiega Anelli . «Siamo consapevoli che il rilancio della città parte dalla buona gestione del comparto turistico. Bisogna trasformare Montesilvano in una città vivibile sotto tutti i punti di vista. Siamo desiderosi di dare il nostro apporto e di capire come la maggioranza ha intenzione di improntare la stagione con un cartellone che, ci auguriamo, rompa con il passato».
Sui rifiuti «la situazione è insostenibile», sottolinea il consigliere del M5S. «Bisogna ripartire dalla riorganizzazione di un sistema che è al collasso. Riaprire e ridiscutere il contratto riconoscendo quello che è il problema del cassonetti in città. Per questa ragione chiediamo di incontrare il sindaco con la delegazione dei consiglieri del Movimento. Il M5S vuole dire la propria e cercare di risolvere insieme il problema, ognuno si prenda le proprie responsabilità di fronte la cittadinanza».
a.l.