IN COMUNE

Consiglio L’Aquila: approvati nuovi lavori per l’aeroporto di Preturo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1979

Consiglio L’Aquila: approvati nuovi lavori per l’aeroporto di Preturo


L’AQUILA. Il Consiglio comunale ha approvato stamattina la proposta deliberativa, presentata dall'assessore alle Opere pubbliche e al Patrimonio Alfredo Moroni, contenente i criteri e i modelli di domanda per la cessione in proprietà delle aree comprese nel Piano di edilizia economico popolare (Peep), già concesse in diritto di superficie, e la rimozione del vincolo alla determinazione del prezzo massimo di cessione di singole unità abitative e delle loro pertinenze.
Sulla base della delibera possono ottenere la rimozione dei vincoli i soggetti singoli, compresi gli assegnatari di cooperative edificatrici, nonché gli enti proprietari di alloggi, a condizione che siano trascorsi almeno cinque anni dalla data del primo trasferimento delle singole unità abitative, che siano stati rispettati gli adempimenti previsti nelle convenzione di cessione e che siano state collaudate le opere di urbanizzazione.
A seguito dell'approvazione di due emendamenti presentati dal sindaco Massimo Cialente viene abbattuta, passando da 800 a 250 euro, la quota minima dovuta per la rimozione dei vincoli e, parimenti, passa da 2mila a 250 euro, la quota minima dovuta per la trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà.
Il Consiglio comunale ha approvato poi all'unanimità un ordine del giorno, che vedeva come primo firmatario il consigliere Antonello Bernardi (Pd), con il quale impegna il sindaco dell'Aquila a «incontrarsi immediatamente con l'Ordine dei Salesiani, allo scopo di far ripristinare il campo di calcio con manto in erba sintetica, utilizzabile per qualunque attività ludico sportiva», impegnando altresì «la giunta e il Consiglio a promuovere, anche attraverso una sottoscrizione popolare, la ricerca di risorse economiche, nel caso in cui quelle destinate al ripristino della struttura non fossero sufficienti allo scopo».

ANCORA LAVORI ALL’AEROPORTO
Via libera dell'assemblea (20 voti favorevoli, 5 contrari e uno di astensione) anche alla proposta deliberativa riguardante il progetto preliminare per i lavori di adeguamento ed efficientamento del sedime aeroportuale di Preturo.
Gli interventi richiedono l'assunzione di una variante urbanistica e il mutamento di destinazione d'uso di terreni, per complessivi due ettari, censiti in zona agricola, al fine di consentire, in futuro, l'ampliamento dell'area parcheggio e hangar.
Il progetto, finanziato con fondi comunali per 45mila 889 euro, prevede nella prima fase la realizzazione di una striscia di sicurezza, con larghezza di 80 metri e lunghezza di 60, e di una Resa (Runway End Safety Area), della lunghezza di 90 metri e della larghezza di 52, entrambe simmetriche all'asse della pista.
A seguito dell'approvazione di un emendamento, presentato dal consigliere Giustino Masciocco (Sel), l'assemblea ha stabilito che, per  l'area oggetto della variante, sarà necessario il via libera del Consiglio rispetto a qualunque ipotesi progettuale.
È stata invece rinviata la discussione sull'affidamento, alla società Asm, del servizio di raccolta e spazzatura dei rifiuti, e quella sulla realizzazione del progetto di "ricostruzione sociale".