POLITICA

Chieti: Di Giuseppantonio si candida a sindaco di Fossacesia

«Mi volevano per le Europee ma preferisco il mio comune»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1827

Chieti: Di Giuseppantonio si candida a sindaco di Fossacesia

Di Giuseppantonio


FOSSACESIA. Il presidente uscente della Provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio, si candida a sindaco di Fossacesia.
Il suo mandato termina nel 2014 e lui si butta in una nuova avventura amministrativa. A ufficializzarlo è lo stesso Di Giuseppantonio che, nell'annunciarlo, rivela di essere stato a un passo dalla candidatura alle prossime elezioni europee.
«Il mio partito, l'Udc, mi ha chiesto con forza di rappresentare il nostro territorio in Europa - dichiara - ma devo ammettere che il richiamo della mia Fossacesia, il ricordo dei dieci anni alla guida della citta' quale primo cittadino e i messaggi di stima e di affetto dei miei concittadini sono stati davvero troppo forti e decisivi per la mia scelta. Colgo l'occasione per ringraziare i vertici nazionali e i dirigenti abruzzesi del mio partito - prosegue - in particolare il segretario nazionale Lorenzo Cesa, il vice segretario nazionale Antonio De Poli e il commissario regionale Nedo Poli per la fiducia verso la mia persona, ma torno a Fossacesia per riprendere il cammino e il grande lavoro portato avanti dal 1999 al 2009, che hanno davvero segnato la storia della citta'».
Di Giuseppantonio, 55 anni, esponente dell'UdC, nel 1999 si propose come sindaco di Fossacesia, e venne eletto con oltre il 64% dei voti. Nel 2004 il mandato è stato riconfermato con il 70% dei voti.
Nel 2009, al termine del suo mandato da sindaco di Fossacesia, è stato eletto presidente della Provincia di Chieti al primo turno, raccogliendo il 55,7% dei voti in rappresentanza di una coalizione di centrodestra.
Adesso torna alle origini puntando nuovamente sull’amministrazione del suo comune d’origine.