POLITICA

Berlusconi e il solito Razzi: «Silvio in geans e canottiera tra i disabili? Il miglior spot politico»

«Chi non lo votava lo voterà»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5567

Berlusconi e il solito Razzi: «Silvio in geans e canottiera tra i disabili? Il miglior spot politico»

Una vecchia foto di Razzi del suo matrimonio



ABRUZZO. «Vedere Berlusconi in blue geans (scritto proprio geans, ndr) e scarpe da ginnastica tra anziani e disabili, in campagna elettorale, farà da impulso a capire chi è veramente quest’uomo».
Così il senatore abruzzese di Forza Italia, Antonio Razzi, commenta la decisione presa ieri dal Tribunale di Milano. L’esponente azzurro non perde occasione per esternare la sua stima nei confronti dell’ex premier («per lui mi butterei sotto ad un treno», disse una volta) e anche questa volta cerca di guardare il lato positivo della cosa, in pieno stile ‘penso ai c***i miei’.

Ieri il sostituto procuratore generale, Antonio Lamanna, ha dato parere favorevole alla richiesta di affidamento in prova ai servizi sociali di Berlusconi. Sempre Lamanna ha chiesto però che questi vengano revocati nel caso in cui l’ex premier diffami le toghe. La decisione finale del Tribunale verrà depositata da un minimo di 5 giorni a un massimo di 15 giorni.
Secondo alcune ipotesi il leader di Forza Italia potrebbe assistere gli anziani, anche disabili, in una struttura dell'hinterland milanese per mezza giornata una volta alla settimana. È questa la proposta contenuta in una relazione che l'Uepe, l'Ufficio esecuzione penale esterna, ha depositato in Tribunale.

Il senatore Razzi non si fa trovare impreparato e secondo la sua visione delle cose l’affidamento in prova sarà una carta vincente per Berlusconi.
«Chi non lo votava lo voterà perché un uomo che sta sulla scena da venti anni, un imprenditore di primissimo piano che dà lavoro a decine di migliaia di famiglie, un politico di caratura internazionale, “ridotto” in canottiera, farà di lui la vittima eccellente di questa presunta democrazia».

E il senatore lancia anche un pronostico: «in ogni caso, vedrete la sua presenza tra questi sofferenti, farà di loro dei fortunatissimi. L’uomo Berlusconi, ha uno stile innato ed inimitabile di comprendere a pieno le difficoltà della gente. Sono sicuro che il miglior spot politico per la campagna elettorale di Forza Italia sarà proprio la foto di Berlusconi in maniche di camicia e pantaloncini corti che accompagna un disabile».