VERSO IL VOTO

Montesilvano, Anelli (M5S): «cacciare 3 dirigenti per risparmiare 300 mila euro all’anno»

Anelli: «Di Mattia è il fallimento, noi stravinceremo»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1818

Montesilvano, Anelli (M5S): «cacciare 3 dirigenti per risparmiare 300 mila euro all’anno»





MONTESILVANO. Troppe assunzioni di dirigenti esterni: il Movimento 5 Stelle consulta la pianta organica del Comune e annuncia: «se vinciamo ne tagliamo 3 e risparmieremo 318 mila euro all’anno».
Va avanti senza sosta la campagna elettorale del Movimento 5 Stelle, proiettato già alle elezioni del 25 maggio prossimo. Gli attivisti giocano d’anticipo dal momento che Manuel Anelli è fino a questo momento l’unico candidato sindaco già al lavoro.
Per le altre ufficializzazioni si aspetta probabilmente il 20 marzo, ovvero il giorno in cui al Tar sarà discusso il ricorso presentato dall’ex sindaco Attilio Di Mattia sulle dimissioni di massa dei 13 consiglieri che hanno fatto cadere la sua amministrazione. Se i giudici dovessero accogliere la richiesta di sospensiva, Di Mattia tornerebbe in Comune, con tutte le difficoltà connesse al reperimento di una nuova maggioranza, dal momento che i numeri non sono più dalla sua parte.
«I soldi ci sono», insiste Anelli pensando ai tagli da operare, «ed è bene che vengano utilizzati al meglio. Noi possiamo fare queste scelte, siamo gli unici in grado. In una eventuale nostra amministrazione potremmo usufruire di ben 1.590.000€ in 5 anni risparmiando solamente su tre dirigenti»
E’ duro Il candidato sindaco nei confronti di Di Mattia: «dice di essere uscito con le ossa rotte da uno scontro con i costruttori? Quante fandonie. Dovrebbe chiedere scusa loro. Mai neppure un progetto per riqualificare la città, mai un progetto per risanare i quartieri, mai niente. La giunta passata è stata consacrata al vuoto cosmico. Ed ora si lamenta e fa ricorso persino alla Nato? Ognuno ha quel che si merita. In questi giorni stiamo assistendo anche al martirio di San Attilio, ma alla sua di “verità” verrà proposta quella reale che parla di un sindaco che ha alzato le tasse su casa ed rifiuti, cercato di modificare il Piano Regolatore, eliminato la differenziata, abbandonato i quartieri. Storia di un fallimento».
Il Movimento 5 Stelle sostiene di essere l’unico gruppo capace di raccogliere consensi: «le numerose assemblee sul territorio stanno avendo un grandissimo successo perchè siamo gli unici ad aver espresso un candidato sindaco in tempi strettissimi e con il più ampio consenso della base, siamo gli unici che stanno scrivendo un programma con associazioni di categoria e cittadinanza intervenuta, siamo gli unici ad essere credibili. L’unica reale alternativa siamo noi e lo dimostreremo stravincendo le elezioni comunali»