LA DENUNCIA

Un esposto contro la Asl Chieti per la chiamata della Cri

D’Alessandro (Pd):«perché non c’è stata gara sul trasporto malati?»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1716

Camillo D'Alessandro

Camillo D'Alessandro




ABRUZZO. «Ho depositato questa mattina un esposto alla Procura della Repubblica di  Chieti ed alla Corte dei Conti sul caso dell’affidamento senza gara alla Croce rossa della rete di emergenza urgenza della Asl di Chieti».
Tanto dichiara Camillo D’Alessandro,  capogruppo Pd in consiglio regionale. Intanto proprio ieri il Tar ha rinviato al 20 marzo la discussione sui ricorsi presentati dalle varie Croci operanti nella Provincia di Chieti contro la delibera del direttore generale Francesco Zavattaro che ha affidato alla Croce Rossa, senza gara, i servizi di trasporto malati, sia quelli urgenti che quelli di routine.
«La mia domanda è: perché la Asl non ha fatto una gara per l’assegnazione del servizio? Vorrei poi sapere se è vero che per gli stessi servizi, fino a ieri erogati dalle varie Croci e Misericordie locali, oggi la Asl pagherà di più. Mi dicono ad esempio che per un’autoambulanza h24 prima il servizio era garantito a 98 euro al giorno, mentre oggi e senza gara, è stato affidato ad oltre 140 euro. Voglio sapere poi perché è stata fatta una delibera con la immediata esecutività, cioè dal giorno dopo, salvo poi invece, in alcuni casi, prorogare il servizio a chi già c’era».

 Insomma, secondo i conti di D’Alessandro, «per gli stessi servizi si pagherà quasi il doppio, parliamo di oltre 1 milione e forse più di aggravio. Dopo
la mia pubblica denuncia speravo in un ravvedimento, ma visto che questo non è accaduto sono stato costretto ad esporre quanto accaduto alle autorità
competenti per verificare la legittimità delle decisioni e un eventuale danno erariale».
«Ho già chiarito - conclude D’Alessandro – che non sono contro la Croce Rossa, affidataria senza gara del servizio, ma credo che le gare servono per garantire l’offerta economica più vantaggiosa, l’esperienza, i mezzi ed il personale disponibili per erogare il migliore servizio possibile».
s. c.