CENTROSINISTRA

Abruzzo, primarie centrosinistra: «non ci sarà nessuna deroga ai tetti di spesa»

Per votare contributo minimo di 1 euro

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1497

Abruzzo, primarie centrosinistra: «non ci sarà nessuna deroga ai tetti di spesa»








ABRUZZO. «Non vi sarà nessuna deroga ai tetti di spesa già stabiliti nel Regolamento della coalizione per la campagna elettorale dei singoli candidati. Sarà il Comitato regionale della coalizione a mettere in campo nei prossimi giorni, nel rispetto dei principi di sobrietà e contenimento dei costi, una campagna informativa per la partecipazione al voto del 9 marzo».
Lo precisa il Coordinamento regionale “Insieme il nuovo Abruzzo”, che organizza le primarie del 9 marzo, dopo le proteste dei giorni scorsi dei candidati Franco Caramanico e Alfonso Mascitelli.
Il regolamento della prima ora parlava di «10 mila euro di budget» ma la delibera numero 3 firmata qualche giorno fa dal Coordinamento regionale Insieme il Nuovo Abruzzo consente «12.000 euro aggiuntivi» rispetto ai 10 stabiliti.
Adesso la retromarcia e la delibera contestata (la numero 3) è anche sparita dal sito ufficiale del coordinamento del centrosinistra.
Con la delibera numero 4 si è inoltre deciso che la quota minima di contribuzione volontaria degli elettori alle spese organizzative delle primarie è fissata in un euro. Sottoscrivendo la quota di due euro o quote
maggiori, l’elettore «avrà diritto al riconoscimento del titolo di sostenitore della coalizione».
I coordinamenti provinciali e locali sosterranno le spese per l’allestimento dei seggi delle primarie mentre il Coordinamento regionale si farà carico delle spese tipografiche e di quelle per la campagna di comunicazione e per ogni altra occorrenza ed evenienza legata all’organizzazione delle primarie.
«Ai cittadini che parteciperanno – prosegue il Coordinamento – sarà richiesto un contributo simbolico alle spese organizzative delle primarie. Eventuali contributi maggiori che volontariamente gli elettori vorranno sottoscrivere saranno utilizzati per sostenere le attività della coalizione “Insieme il nuovo Abruzzo” per il coinvolgimento dei cittadini nella definizione della proposta programmatica di governo, e daranno titolo ad essere soci fondatori della coalizione».
Le primarie si svolgeranno il giorno 9 marzo: tre i candidati in corsa per le regionali, Luciano D’Alfonso, Franco Caramanico e Alfonso Mascitelli.