POLITICA

Crisi risolta a Lanciano, Valente torna in maggioranza

«Mai messo in discussione il sindaco Pupillo»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1725

Pino Valente

Pino Valente






LANCIANO. «Torniamo a ricostruire insieme a tutta la maggioranza un percorso programmatico di lavoro per il bene della città».
E' quanto detto oggi in conferenza stampa dall'ex vice sindaco di Lanciano Pino Valente (Progetto Lanciano), dopo che lo scorso 9 gennaio aveva di fatto aperto una verifica nell'Amministrazione comunale chiedendo meno tassazione per i cittadini. Intervento che ha spiazzato il sindaco Mario Pupillo, il quale, per la fiducia venuta meno, il 15 gennaio ha poi azzerato l'intera Giunta.
L'intervento di Valente, fatto stavolta d'intesa con Pupillo, ha di fatto portato alla risoluzione della la crisi amministrativa che domani si concluderà con l'annuncio, alle 12, della nuova Giunta che dovrebbe essere composta dagli stessi assessori, forse con il cambio di alcune deleghe.
«Non volevamo distruggere nulla», ha aggiunto oggi Valente, «né fare fughe in avanti. Le scelte sono state fatte tutte insieme, ma volevamo che il 2014 partisse con delle priorità e l'approvazione in tempi brevi del bilancio 2014, anche con la diminuzione delle tasse. Queste due settimane sono state utili per un confronto, anche se forte e serrato, sia con Pupillo che il Pd.Nei prossimi due anni e mezzo l' Amministrazione dovrà fare fatti concreti e dare visibilità alle opere».
«Progetto Lanciano», ha spiegato Valente, «non ha mai messo in discussione il sindaco, ne' chiesto l'azzeramento della giunta, ma solo messo in risalto la priorita' della riduzione della pressione fiscale quale obiettivo comune per il proseguio del mandato. La citta' ha bisogno di un governo nella pienezza dei suoi poteri per affrontare e risolvere le tante problematiche cittadine - ha spiegato Valente, assessore alla Cultura e vicesindaco prima dell'azzeramento - e' bene chiarire che nessuno di noi ha messo in discussione il ruolo del sindaco e della giunta nella conferenza stampa del 9 gennaio, dove abbiamo cercato di mettere in risalto la priorita' della riduzione della pressione fiscale quale obiettivo comune e condiviso per il prosieguo del mandato. Progetto Lanciano - ha poi sottolineato Valente, affiancato dagli altri rappresentanti del movimento politico - conferma piena lealta' alla maggioranza e al sindaco di Lanciano». Progetto Lanciano e' una delle due liste civiche (l'altra e' Lanciano nel Cuore che fa capo a Donato Di Fonzo) riunite nel Polo Civico Frentano, soggetto politico nato in occasione del ballottaggio delle amministrative del maggio 2011, vinto poi in apparentamento insieme al centrosinistra.