CORSI E RICORSI

De Matteis come Berlusconi: «Pezzopane ha il ruolo di Kapò»

Livello dello scontro politico ai massimi livelli

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1662

De Matteis

De Matteis




L’AQUILA. «La suggerirò per il ruolo di Kapò»
Era il settembre del 2003 e Silvio Berlusconi, allora in veste di presidente del Consiglio europeo, replicò così all'europarlamentare dei socialdemocratici tedeschi, Martin Shulz, il quale aveva accennato alla questione del conflitto di interessi del premier italiano.
Dieci anni dopo, contesto completamente differente, L’Aquila. Nel ruolo di Kapò adesso Giorgio De Matteis, vice presidente vicario del Consiglio regionale ci vede bene la senatrice del Partito Democratico, Stefania Pezzopane.
I toni in città ormai sono esasperati, la pressione è ai massimi livelli e anche la diatriba politica si è inferocita. Nessuna campagna elettorale in vista in città ma la ricostruzione e i guai della (ormai ex) giunta Cialente sono diventati un ring per la competizione regionale che porterà gli abruzzesi al voto il prossimo maggio.
De Matteis, che nei giorni scorsi aveva ipotizzato dimissioni di massa nel caso di un ritorno di Cialente oggi si chiede chi abbia richiesto a gran voce il ritiro delle dimissioni. E qui scatta la frase: «A richiesta della pasionaria Pezzopane, ormai assunta a ruolo di Kapò».
Nei giorni scorsi Alfonso Magliocco aveva invece paragonato la senatrice a quelli che davano ordini nelle Ss e questo a seguito di un’altra dichiarazione infelice, proprio della stessa senatrice, che aveva chiesto ai suoi «lo sterminio del centrodestra».
«Ora Chiodi si è allungato anche il mandato per sei mesi», stava spiegando la parlamentare in piazza ai fedelissimi del suo partito. «Io faccio un appello al centrosinistra: uniamoci e sterminiamoli, uniamoci e sterminiamoli, uniamoci forti e fermiamoli, abbiamo bisogno di ricostruire la città»