LAVORI PUBLBICI

Pianella, via ai lavori della piazza principale

L’intervento costerà 40 mila euro

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1626

Pianella, via ai lavori della piazza principale

Piazza Garibaldi




PIANELLA. A sei mesi dall’insediamento la nuova amministrazione al Comune di Pianella annuncia l’avvio dei primi interventi sul territorio.
«Nonostante la gravosa situazione finanziaria ereditata – annuncia il sindaco di Pianella Sandro Marinelli – siamo riusciti a trovare già nel bilancio 2013 le risorse per intervenire sulle criticità maggiori».
«Abbiamo dato la precedenza alle aree scolastiche del capoluogo e di Cerratina – spiega l’assessore alla viabilità Davide Berardinucci – in quanto nel plesso di Pianella l’introduzione della settimana corta aveva generato una situazione di grave congestione del traffico nelle ore di ingresso ed uscita degli alunni con disagi e pericoli per gli stessi e, grazie alla creazione di una corsia preferenziale per gli scuolabus sull’asse Via Martiri Ungheresi - Via Cav. Di Vittorio Veneto, abbiamo diviso i percorsi degli scuolabus da quelli degli altri veicoli e pedoni, migliorando contemporaneamente la sicurezza ed i tempi di percorrenza. A Cerratina – aggiunge il vicesindaco con delega ai lavori pubblici Antonio Faieta - siamo intervenuti per il completamento delle urbanizzazioni e manto di asfalto sempre nell’area scolastica, in particolare su Via Sangro, poiché le opere garantite dal privato in seguito ad un piano integrato non erano sufficienti per la completa sistemazione dell’area che rivestirà notevole importanza ai fini del decongestionamento del traffico dalla Piazza Del Sole, soprattutto in occasione di eventi e manifestazioni».
L’intervento di maggiore rilievo interesserà la piazza principale del capoluogo, come spiega l’assessore alle manutenzioni Romeo Aramini: «I lavori sono stati affidati alla ditta Edilduedì s.a.s. per un importo di 38.766,29 euro e, dopo i primi interventi urgenti per la sicurezza dei pedoni, già in corso, interesseranno sia Piazza Garibaldi che largo Caracciolo che saranno oggetto di un radicale intervento di ripristino e messa in sicurezza».
«Stiamo procedendo con un criterio di priorità in relazione alle aree maggiormente frequentate – conclude il Sindaco – nell’attesa che il Dipartimento per la Protezione Civile della Regione Abruzzo dia riscontro alle nostre segnalazioni per gli interventi d’urgenza in seguito all’alluvione dei primi di dicembre, con particolare riferimento alle frane di Via Fornace e contrada San Michele che necessitano di un intervento immediato».