TASSE

Francavilla, l’assessore rassicura: «i cittadini non pagheranno l’ Imu»

In 2.700 comuni italiani in arrivo un’altra batosta

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2062

Comune di Francavilla

Comune di Francavilla




FRANCAVILLA AL MARE. I cittadini di Francavilla al Mare non pagheranno un centesimo per l’IMU sulla prima casa, al contrario di ciò che accadrà in quasi 2700 Comuni italiani.
Lo dichiara l’assessore al Bilancio, Rocco Alibertini, a pochi giorni dall’approvazione del bilancio di previsione 2013 da parte del Consiglio comunale.
Sono 2.375 Comuni che, nel 2012 o nel 2013, hanno alzato l'aliquota Imu sulle prime case. In questi Comuni i cittadini sono chiamati alla cassa per pagare la quota residua dell'imposta, calcolata in base all'aliquota aumentata.
«La decisione di non aumentare l'aliquota base dell'IMU sulla prima casa, nonostante l'ulteriore taglio dei trasferimenti statali pari a circa un milione di euro nel 2013 - continua Alibertini -, è stata vincente e si accompagna alla riduzione dei costi del servizio della raccolta rifiuti, che permetterà di mantenere invariate le tariffe TARSU, ad esclusione dei contributi statali e provinciali previsti. Il taglio dei trasferimenti sarà assorbito da previsioni di entrate legate alla lotta all'evasione fiscale e da riduzioni mirate di spese che non riguardano affatto gli stanziamenti destinati al sociale, al turismo e alla cultura. Inoltre, nonostante le difficoltà, sono stati stanziati 600 mila euro per la sicurezza della nostra città, da destinare alla realizzazione della Caserma dei Carabinieri nei locali dove attualmente è ubicato il Giudice di Pace; contiamo inoltre di regolarizzare, entro la fine dell'anno, circa 3 milioni e 800 mila euro di debiti fuori bilancio. Al contrario di quanto sostenuto da qualcuno – conclude l'Assessore al Bilancio – il bilancio dell’Ente ha un’anima ben precisa fatta di solidarietà, turismo, cultura, sicurezza, equità fiscale e risanamento; un’anima costruita con lavoro, impegno, sacrificio a tutto vantaggio della nostra comunità».