POST MORTEM

Abruzzo. Anpi contro l’avvocato aquilano che ‘difende’ Priebke: «squallida pubblicità»

«E’ becera apologia del nazismo»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2481

Abruzzo. Anpi contro l’avvocato aquilano che ‘difende’ Priebke: «squallida pubblicità»

(da Facebook)




L'AQUILA. «Ci sono molti modi per farsi della pubblicità a buon mercato. Il modo più squallido, però, è quello di farsela insultando la Storia e offendendo la memoria di centinaia di vittime innocenti».
Così l’Anpi L’Aquila commenta la notizia dell’avvocato aquilano Paolo Vecchioli, esponente del Fronte Nazionale, che ha presentato nei giorni scorsi un esposto alla procura della città in merito alle vicende del funerale del massacratore delle Fosse Ardeatine.
Vecchioli chiede ai magistrati di verificare se nella vicenda legata alla morte del carnefice nazista Erich Priebke, tra le altre cose, si sia violata la legge sull'interruzione di funerale, vilipendio e sottrazione di cadavere.
«L'avvocato aquilano Paolo Vecchioli», protesta l’Anpi, «ha scelto di insultare la Storia, con una denuncia postuma a favore dei funerali del boia delle Fosse Ardeatine e ai danni di coloro che giustamente protestavano ad Albano Laziale contro eventuali esequie pubbliche del torturatore e assassino nazista. E' chiaro a tutti che la denuncia non avrà alcun effetto. E proprio per questo il suo annuncio è ancora più grave e disgustoso: perché cerca solo di dare dignità a un criminale disumano le cui esequie giustamente sono poi state eseguite in silenzio e di nascosto, come deve avvenire per tutti coloro che non meritano alcun ricordo - continua l'Anpi aquilano - Questa becera apologia del nazismo deve essere denunciata e sconfitta: perché mai più la ferocia dell'oppressione, la violenza della guerra e l'odio razziale possano tornare tra noi. L'Italia che presto celebrerà il 70esimo anniversario della ritrovata Liberazione, ricordando il dramma della dittatura nazifascista, sia sempre un esempio di pace, libertà e giustizia».
Dopo diverse polemiche scoppiate per la sua sepoltura, la salma di Priebke è stata probabilmente tumulata in un luogo segreto.