POLITICA

Chieti, Provincia: presentato il Gruppo consiliare di Fratelli d’Italia

Sigismondi: «Il nostro partito cresce. Saremo determinanti alle prossime regionali»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1438

Chieti, Provincia: presentato il Gruppo consiliare di Fratelli d’Italia

CHIETI. Fratelli d’Italia, ora, in Provincia, ha un proprio Gruppo consiliare.
Dopo il subentro in Consiglio di Luigi Nasuti a seguito delle dimissioni di Nicola Mincone che a sua volta ha fatto il suo ingresso a Palazzo dell’Emiciclo, il partito di Giorgia Meloni e Guido Crosetto, al quale aveva già aderito Etelwardo Sigismondi, che ora è Capogruppo in Provincia, ha potuto costituire il Gruppo in Consiglio. La presentazione alla stampa nella sala Commissioni del Palazzo di Corso Marrucino, è avvenuta alla presenza anche di Antonio Tavani, vicepresidente della Provincia e Assessore alla viabilità, già candidato capolista al Senato alle scorse elezioni politiche per Fratelli d’Italia.

«Ringrazio gli elettori che mi hanno dato la loro fiducia e, anche se mancano pochi mesi alla fine del mandato, darò il massimo impegno per il Sangro Aventino» ha detto Luigi Nasuti.
Si sono invece soffermati sugli aspetti politici Sigismondi e Tavani. Il primo ha infatti fatto appello «a tutte quelle persone che provengono da una storia politica di Destra ma anche a quegli esponenti politici che con noi, seppur con qualche mese di ritardo, condividono che un altro centrodestra non solo è possibile, ma è indispensabile» ad aderire a Officina per l’Italia che, ha spiegato Antonio Tavani «non è un partito, ma un laboratorio per costruire il centrodestra del futuro». Sigismondi e Tavani hanno anticipato che nei prossimi giorni, in Abruzzo «verranno annunciate adesioni importanti a questo laboratorio italiano che Giorgia Meloni in primis ha voluto».
Poi un appello di Sigismondi a tutte quelle persone che in queste settimane mostrano interesse nei confronti di Fratelli d’Italia e che attendono una schiarita del quadro politico, ad aderire: «in politica occorre coraggio e soprattutto la consapevolezza che non si può svolgere una nobile Arte con il pallottoliere ed in maniera ragionieristica».

Sollecitati dalla stampa presente alla conferenza, gli esponenti politici di Fratelli d’Italia non hanno certamente nascosto il fatto che alle imminenti elezioni regionali, Fratelli d’Italia sarà presente con il proprio simbolo, dato che «anche alle scorse elezioni politiche il nostro movimento ha dimostrato di essere determinante e dunque indispensabile per la vittoria del centrodestra in Abruzzo».