RICOSTRUZIONE

L’Aquila, Parco di Piazza d’Armi: c’è l’impegno a fare in fretta

Ratificato ieri l’accordo di programma

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3524

piazza D'Armi come sarà

piazza D'Armi come sarà

L’Aquila, Parco di Piazza d’Armi: c’è l’impegno a fare in fretta
Ratificato ieri l’accordo di programma
L’Aquila, piazza d’armi, pietro di stefano, 
L’AQUILA. Nella giornata di ieri il Consiglio comunale ha ratificato l'accordo di programma, sottoscritto dal Comune e dalla Provincia dell'Aquila, per il progetto "Parco Urbano di Piazza d'Armi". 
La delibera ha ottenuto 17voti favorevoli, 6 contrari e 4 di astensione.
Attraverso il documento, illustrato in aula dall'assessore alla Ricostruzione, Pianificazione e Ripianificazione urbanistica Pietro Di Stefano, entrambe le parti si impegnano a «garantire la completa attuazione delle successive fasi di realizzazione dell'opera, a rilasciare celermente pareri e autorizzazioni di competenza, al fine di garantire la conclusione dell'intervento nei tempi limitati, e a determinare specifiche forme di collaborazione per l'utilizzo delle realizzande infrastrutture per fini istituzionali». 
Il progetto prevede la realizzazione di un parco urbano, dell'estensione di circa 80mila metri quadri, per il quale sono stati stanziati 4 milioni di euro, di un teatro da 700 posti, con annesse sala conferenze, uffici, libreria, videoteca e servizi di bar e ristorazione, finanziato dal Governo australiano per complessivi 3 milioni di euro, una piazza e un parcheggio, su una superficie di circa 32mila metri quadri, un terzo dei quali destinati a parcheggio sotterraneo per 400 posti auto, con aree adibite e servizi per circa mille metri quadri. Il Comune dell'Aquila ha inserito il progetto, acquisito dalla giunta all'esito di un concorso di progettazione, nel bando "Piano per le città", ottenendo ulteriori 15 milioni di euro di fondi ministeriali, a copertura totale degli interventi.
«Si tratta di un atto urbanistico importante - ha dichiarato l'assessore Di Stefano - il progetto esecutivo è già in avanzato stato di predisposizione. A breve avremo dunque il definitivo e, finalmente, potremo partire con la gara per l'affidamento dei lavori».
OPERE PER QUARTIERE PETTINO
Il Consiglio comunale ha approvato la proposta di deliberazione, presentata dall'assessore alla Ricostruzione, Pianificazione e Ripianificazione Pietro Di Stefano, relativa alla localizzazione di un programma costruttivo edilizio, presentato dalle ditte "La Panoramica, Iannessi Anna Claudia e Proserpina", su un'area di circa 19 mila metri quadri, comprensivi di opere di urbanizzazione (viabilità accessoria, verde pubblico, parcheggi), nell'ex comparto Peep (Piani per l'edilizia economica e popolare) del quartiere di Pettino.
Successivamente l'assessore al Bilancio Lelio De Santis ha illustrato la proposta di deliberazione riguardante la salvaguardia degli equilibri di bilancio per l'esercizio finanziario 2013. A questo punto la seduta è stata sospesa e aggiornata alla seconda convocazione, che si terrà lunedì 23 settembre, alle ore 15.
 L’AQUILA. Nella giornata di ieri il Consiglio comunale ha ratificato l'accordo di programma, sottoscritto dal Comune e dalla Provincia dell'Aquila, per il progetto "Parco Urbano di Piazza d'Armi". 
La delibera ha ottenuto 17voti favorevoli, 6 contrari e 4 di astensione.Attraverso il documento, illustrato in aula dall'assessore alla Ricostruzione, Pianificazione e Ripianificazione urbanistica Pietro Di Stefano, entrambe le parti si impegnano a «garantire la completa attuazione delle successive fasi di realizzazione dell'opera, a rilasciare celermente pareri e autorizzazioni di competenza, al fine di garantire la conclusione dell'intervento nei tempi limitati, e a determinare specifiche forme di collaborazione per l'utilizzo delle realizzande infrastrutture per fini istituzionali». Il progetto prevede la realizzazione di un parco urbano, dell'estensione di circa 80mila metri quadri, per il quale sono stati stanziati 4 milioni di euro, di un teatro da 700 posti, con annesse sala conferenze, uffici, libreria, videoteca e servizi di bar e ristorazione, finanziato dal Governo australiano per complessivi 3 milioni di euro, una piazza e un parcheggio, su una superficie di circa 32mila metri quadri, un terzo dei quali destinati a parcheggio sotterraneo per 400 posti auto, con aree adibite e servizi per circa mille metri quadri. Il Comune dell'Aquila ha inserito il progetto, acquisito dalla giunta all'esito di un concorso di progettazione, nel bando "Piano per le città", ottenendo ulteriori 15 milioni di euro di fondi ministeriali, a copertura totale degli interventi.«Si tratta di un atto urbanistico importante - ha dichiarato l'assessore Di Stefano - il progetto esecutivo è già in avanzato stato di predisposizione. A breve avremo dunque il definitivo e, finalmente, potremo partire con la gara per l'affidamento dei lavori».

OPERE PER QUARTIERE PETTINO

Il Consiglio comunale ha approvato la proposta di deliberazione, presentata dall'assessore alla Ricostruzione, Pianificazione e Ripianificazione Pietro Di Stefano, relativa alla localizzazione di un programma costruttivo edilizio, presentato dalle ditte "La Panoramica, Iannessi Anna Claudia e Proserpina", su un'area di circa 19 mila metri quadri, comprensivi di opere di urbanizzazione (viabilità accessoria, verde pubblico, parcheggi), nell'ex comparto Peep (Piani per l'edilizia economica e popolare) del quartiere di Pettino.Successivamente l'assessore al Bilancio Lelio De Santis ha illustrato la proposta di deliberazione riguardante la salvaguardia degli equilibri di bilancio per l'esercizio finanziario 2013. A questo punto la seduta è stata sospesa e aggiornata alla seconda convocazione, che si terrà lunedì 23 settembre, alle ore 15.