SOCIETA' PARTECIPATE

Ops Chieti, il nuovo cda costerà 13mila euro

Giacinto Mariotti presidente e amministratore unico

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1996

Chieti corso marrucino

Chieti

CHIETI. Nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione dell'Ops, società in house della Provincia di Chieti partecipata anche dal Comune di Chieti.
Presidente è stato confermato Giacinto Mariotti, che nel prossimo mandato ricoprirà anche la carica di amministratore unico. Nel Consiglio siederanno inoltre due funzionari dei due Enti soci: Carlo Cristini, dirigente del Settore 6 della Provincia di Chieti, e Angela Falcone, dirigente dell'8° settore del Comune di Chieti.
La nomina è avvenuta nel corso dell'assemblea dei Soci Ops, alla quale hanno partecipato il presidente della Provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio, e l'assessore alle Società partecipate del Comune di Chieti, Marco D'Ingiullo. La Provincia di Chieti detiene l'89,7% del pacchetto azionario dell'Ops, il restante 10,3% fa capo al Comune di Chieti.

Nel corso della seduta sono state apportate modifiche alle indennità degli amministratori: in particolare, solo il presidente che contestualmente eserciterà anche le funzioni di amministratore unico, percepirà un'indennità annua lorda pari 13mila e 500 euro. Gli altri due membri del Cda non percepiranno alcuna indennità: «Si tratta di tagli drastici ma responsabili - sottolinea il Presidente Di Giuseppantonio -E' un ulteriore segnale che diamo di un’amministrazione che ha ridotto sin da suo insediamento tutti i costi della politica, muovendosi tra le prime in Italia. Vogliamo confermare l’indirizzo che abbiamo dato finora nella gestione delle spese dell'Ente».

Il presidente Di Giuseppantonio, nel rivolgere i migliori auguri di buon lavoro ai nuovi amministratori, coglie l'occasione per ringraziare Francesco Piccolotti, amministratore delegato uscente e il vicepresidente Sergio Colasante, per il lavoro svolto: «Abbiamo lavorato insieme per razionalizzare i costi - nota il presidente Di Giuseppantonio - E' stata una gestione attenta, oculata e prudente, che nei tre anni di mandato e di proficua collaborazione con l'attuale Amministrazione provinciale ha risparmiato 3 milioni e 300mila euro, pur mantenendo i medesimi elevati standard qualitativi dei servizi offerti dalla società».
«Lavoreremo in stretta sinergia con il nuovo Cda - conclude il presidente Di Giuseppantonio - già in vista del primo impegno che vedrà al lavoro i nuovi amministratori, ovvero il rinnovo della convenzione Provincia - Ops: anche alla luce del recente parere della Sezione regionale di controllo per l'Abruzzo della Corte dei Conti, agiremo responsabilmente per il bene della società e dei servizi erogati ai cittadini».