LA POLEMICA

Air show Vasto, Desiati protesta: «il Comune non ha organizzato nulla»

Salta la notte Tricolore per motivi di ordine pubblico

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2101

Air show Vasto, Desiati protesta: «il Comune non ha organizzato nulla»




VASTO. Per la manifestazione Air show Vasto che si terrà il prossimo fine settimana «l’amministrazione comunale non ha organizzato nulla».
E’ contrariato il consigliere comunale Massimo Desiati che si sarebbe aspettato per l’occasione qualche evento collaterale : «l’esibizione della pattuglia acrobatica dell'Aeronautica Militare Italiana denominata “Frecce tricolori”, rappresenta un’importante opportunità di accoglienza per decine di migliaia di persone che, in quei giorni, vorranno frequentare Vasto».
Ma dalla lettura della Delibera di Giunta n°157 del 5 giugno scorso si scopre che in realtà il Comune non ha messo in piedi nulla.
Tanti però gli eventi collaterali predisposti da enti, associazioni private ed operatori economici a corollario dell’importante kermesse.
Nei giorni scorsi, è giunta notizia, dal Municipio, che la prevista “Notte Tricolore” non si svolgerà «per ragioni di ordine e di sicurezza legate al notevole afflusso di persone». Inoltre, per la serata di sabato 22 non è previsto nessun prolungamento degli orari per l'intrattenimento all'aperto.


«Il Comune di Vasto, nonostante l’occasione sia importante per un’azione di marketing sostenuta in modo appropriato», protesta Desiati, «si limita a “concedere” il proprio “Patrocinio” che, in definitiva, consiste nel permettere l’utilizzo gratuito, per due ore e mezza, dei Giardini di Palazzo d’Avalos, dell’Arena delle Grazie per una sera e dell’area del Muro delle Lame e nel non far pagare l’affissione di trenta manifesti…»
Per il resto, tutto il resto, fa notare Desiati, ci pensano gli organizzatori sui quali, oltretutto, pesa la responsabilità per eventuali danni alle strutture, per eventuali azioni o omissioni dolose o colpose e per ogni onere di responsabilità civile e penale verso terzi. «L’Amministrazione cittadina, anche in questa ghiotta occasione per esaltare l’immagine di Vasto, di suo, non ci mette nulla, salvo poi assumere meriti a fronte dell’impegno di lavoro di altri a cui deve andare il ringraziamento della città».