IL FATTO

Emergenza buche, i ‘rattoppi’ della giunta Di Primio li ‘dettano’ gli amici di Facebook

Appello del sindaco a segnalare problemi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1507

Emergenza buche, i ‘rattoppi’ della giunta Di Primio li ‘dettano’ gli amici di Facebook






CHIETI. Il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, ieri mattina ha convocato una riunione urgente per avviare un piano speciale di operazioni di pronto intervento per la sistemazione del manto stradale delle vie cittadine.
All’incontro hanno partecipato l’assessore ai Lavori Pubblici, Mario Colantonio, l’assessore alle Finanze, Roberto Melideo, la comandante della Polizia Municipale, Donatella Di Giovanni e i Dirigenti del I, IV e V Settore del Comune di Chieti.
Dopo l’incontro il sindaco ha dato mandato alla Polizia Municipale di effettuare un’ attenta ricognizione su tutte le strade cittadine e di segnalare, poi, le emergenze riscontrate al settore Lavori Pubblici del Comune che allo scopo provvederà a stilare l’elenco delle priorità.

La lista degli interventi, inoltre, sarà stilata anche tenendo conto delle segnalazioni che perverranno in Comune e sui profili facebook e twitter del sindaco.

I provvedimenti, che saranno finalizzati, innanzitutto, a fronteggiare le emergenze in corso - buche stradali e manto stradale dissestato – andranno ad ampliare il programma dei Lavori Pubblici, predisposto dall’Assessore Mario Colantonio, già appaltati o da appaltare.

«Al fine di risolvere uno dei problemi più sentiti dalla cittadinanza, quello delle strade dissestate, ridotte in tali condizioni anche a seguito delle abbondanti nevicate degli anni passati – ha commentato il Sindaco Di Primio – ho chiesto il supporto degli uffici competenti e la collaborazione dei cittadini nell’ aiutarmi a segnalare le situazioni più gravi ovvero quelle ove è necessario un pronto intervento. Fare oggi anche la sola manutenzione delle strade è diventata cosa difficilissima fra rispetto del Patto di Stabilità e scarsezza di risorse economiche, ciò nonostante, l’Amministrazione sta tentando, attraverso un intervento straordinario, di dare soluzione a quello che oggi è un problema da tutti noi molto sentito.

Inoltre, ho dato mandato agli uffici di istituire un servizio di pronto intervento che faccia capo direttamente al sottoscritto che, con la collaborazione dell’Assessore Colantonio, dovrà dare soluzione alle emergenze segnalate»