VIABILITA'

Parcheggi a pagamento a Giulianova, ne arrivano altri 200. Progetto giuliese protesta

«Sulla base di quale regolamento è stato possibile aumentarli»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2502

Parcheggi a pagamento a Giulianova, ne arrivano altri 200. Progetto giuliese protesta




GIULIANOVA. Progresso Giuliese torna a contestare i parcheggi a pagamento.
L’associazione già in passato si era espressa sull’opportunità del ritiro del bando di della possibilità di prevederli eventualmente soltanto in alcune zone strategiche (es: piazze Marà, Roma e Tribunale) attraverso la gestione diretta da parte del Comune.
Tali soluzioni avrebbero evitato, sostiene Progetto Giuliese, di vincolare l’amministrazione ed i cittadini per 6 anni ad una Società privata esterna ed avrebbe garantito maggiori introiti nelle casse comunali (venendo meno il compenso ad aggio sulla riscossione previsto per la Società), con un minor numero di parcheggi a pagamento.
L’amministrazione Comunale ha preferito invece continuare a far pagare i cittadini e turisti.
Quest’anno gli stalli dei parcheggi a pagamento sono stati aumentati di circa 200 posti.
Ciò significa che dai 1214 previsti dal contratto sono passati a 1406!
Progresso Giuliese a questo punto contesta e si chiede: «ma se da contratto è stato stabilito che gli stalli al massimo sarebbero stati 1214, nel periodo estivo -15/05/2013 al 15/09/2013 – e 196  nel periodo invernale, sulla base di quale regolamento è stato possibile aumentarli? Il Comandante della Polizia Municipale è a conoscenza di quanto accaduto? Noi contestiamo tutto questo, continuano i tre consiglieri poichè era stato assicurato che eventuali aumenti di stalli avrebbero automaticamente comportato la diminuzione di altri».
Al Lungomare Sud ad esempio, c’era l’impegno (disatteso) da parte dell’amministrazione ad eliminarli totalmente.
Inoltre il contratto prevede anche ulteriori oneri nei confronti della BO.FI. come l'offerta di 10.000 metri lineari di segnaletica orizzontale da tracciare secondo le indicazioni della Polizia Municipale, la fornitura di due pannelli a messaggio variabile, (previsti su Viale Orsini e Via Gasbarrini, la fornitura di due isole ecologiche da posizionarsi all'estremità del lungomare nord (Via MAntova) e lungomare sud (Via Spalato), la fornitura di 2 contenitori per le deiezioni canine con dispenser di sacchetti. «E’ stato realizzato tutto quanto previsto dal contratto in essere?», chiede Progetto Giuliese. «Questi ed altri interrogativi saranno oggetto di una nuova interrogazione che presenteremo con la speranza di avere risposte da parte dell'Amministrazione Comunale».