POLITICA

Nasce gruppo ‘Montesilvano in Comune’: «nuova linfa per una amministrazione che non ha brillato»

Aderisce anche assessore Fusco

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2040

Carlo Tereo De Landerset

Carlo Tereo De Landerset




MONTESILVANO. E’ nato ieri il nuovo gruppo consiliare (di maggioranza) “Montesilvano in Comune”
Ne fanno parte i Consiglieri Comunali Stefano Di Felice (capogruppo che potrebbe alternarsi nel tempo con altri), Fabio Petricca, Lorenzo Silli, Carlo Tereo de Landerset.
Ha aderito alla nascita del nuovo movimento civico anche l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Montesilvano Mario Nino Fusco. A giorni il Gruppo consiliare si costituirà sotto forma di Movimento civico, con proprio atto costitutivo e statuto, ed inizierà ad aprirsi a tutta la cittadinanza.
Fabio Petricca dichiara:
«L’esito delle recenti elezioni politiche», spiega Petricca, «e i successivi atti parlamentari che, tra alterne vicende, dalla riconferma al Quirinale di Giorgio Napolitano alla nascita del governo di larghe intese guidato da Enrico Letta, hanno confermato, ammesso che ce ne fosse ancora bisogno, la profonda crisi dei partiti politici tradizionali; oggi l’opinione pubblica dichiara di aver perso la propria fiducia nelle organizzazioni di partito, accusando le forze politiche di aver completamente smarrito la propria funzione primaria, ovvero quella di creazione, mantenimento e sviluppo del benessere sociale, economico e culturale di tutti i cittadini».
Per Di Felice «anche a livello locale si avverte, in maniera ancora più forte, la necessità di guardare ai problemi dei cittadini e in particolar modo di quelle fasce più deboli che oggi vivono, sulla propria pelle, le profonde ferite della crisi economica; le vecchie categorie di destra, sinistra o centro non sembrano più in grado di leggere e interpretare adeguatamente l’attuale quadro socio-politico e, non sono più sufficienti a delineare progetti e proposte efficaci e risolutive».
«Siamo sicuri che questa Montesilvano in Comune porterà linfa vitale ad una amministrazione che in questo primo anno non ha certo brillato per i risultati raggiunti», aggiunge Carlo Tereo de Landerset, «e non siamo noi a dire questo ma è stato lo stesso Sindaco che lo ha attestato pochissimo tempo fa con un azzeramento ed un conseguente rimpasto della Giunta. Vogliamo anche sgombrare il campo da ogni dubbio e da ogni dietrologia: il nostro gruppo resta in maggioranza e la intende sostenere, con immutata lealtà, per realizzare il programma votato dai cittadini»