POLITICA

Consiglio comunale Avezzano, accolto ricorso: esce Cosimati, dentro Chichiarelli

L’esponente dell’Udc ha vinto la sua battaglia

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1808

Consiglio comunale Avezzano, accolto ricorso: esce Cosimati, dentro Chichiarelli




AVEZZANO. Il Consiglio di Stato, quinta sezione, con sentenza n. 2468/2013 ha accolto l'appello presentato da Stefano Chichiarelli.
Cambia dunque la composizione del Consiglio comunale di Avezzano: dentro Chichiarelli, fuori Iride Cosimati (Io amo Avezzano).
La suddivisione dei 24 seggi, infatti, avvenne con un rapporto finale di 14 seggi per la maggioranza e 10 seggi alla minoranza. Venne dunque escluso il coordinatore provinciale dei giovani dell'Udc.
Secondo il Consiglio di Stato - che ha annullato il verbale del 23/05/2012 redatto dall'ufficio elettorale- i seggi andavano ripartiti diversamente: 15 per la maggioranza e 9 per la minoranza disponendo la conseguente correzione dei risultati elettorali e proclamando Chichiarelli consigliere comunale, assistito dagli avvocati Fabio Di Battista e Renato Simone.


«La sentenza – commentano i legali del ricorrente - conferma un principio fondamentale da noi propugnato sin dal ricorso di primo grado: la norma elettorale in tema di premio di maggioranza mira ad assicurare che la coalizione vincente possa garantire stabilità e governabilità all'Ente locale. Ciò al fine di assicurare alla maggioranza di portare quanto più possibile agevolmente a termine il mandato».
«Tale provvedimento – dichiara il neo consigliere Stefano Chichiarelli - è il coronamento del progetto di un gruppo di giovani, iniziato due anni fa, che si prefigge di dare un contributo utile e proficuo alla vita amministrativa della nostra amata città».