POLITICA

Montesilvano. Silli rientra in Consiglio: «opposizione all’arrivismo politico»

Il consigliere dopo 6 mesi torna in Comune

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1559

Montesilvano. Silli rientra in Consiglio: «opposizione all’arrivismo politico»




MONTESILVANO. Dopo 6 mesi il consigliere del Popolo di Montesilvano, Lorenzo Silli rientra in Consiglio Comunale.
La recente sentenza del Consiglio di Stato del 18 Aprile ha infatti sancito la definitiva uscita di scena del consigliere del Movimento 5 Stelle, Manuel Anelli.
«La sentenza del Tar non ha mai fermato le attività del nostro gruppo», assicura Silli, «attività che a prescindere dalla Politica sono sempre rimaste vive e attive sul territorio. Oggi siamo di nuovo in Consiglio Comunale per rappresentare, nel migliore dei modi, gli interessi della cittadinanza, con una consapevolezza, drasticamente mutata, consapevolezza maturata in questo periodo di forzata assenza in cui ho potuto, stando fuori dal palazzo di città, constatare i malumori dei nostri concittadini rispetto all'operato della Politica a Montesilvano. Questi mesi di assenza ci hanno portato a capire che non ci si deve mai fossilizzare sulla vita politica quando fuori dal Palazzo di Città ci sono persone che aspettano risposte chiare e concrete, persone che sperano in attività politiche pragmatiche rivolte alla risoluzione delle problematiche dei cittadini. Una politica a disposizione del popolo».
«Montesilvano», continua Silli, molto vicino all’ex assessore Anthony Aliano uscito dalla giunta dopo uno scontro frontale con Di Mattia «non si presta ad accordi che provengono da lontano, accordi che partono dalla politica senza alcun interesse del rispetto degli Ideali dei valori e dell'identità che ci lega profondamente alla nostra città. Abbiamo potuto constatare che il frenetico arrivismo politico di qualcuno all'interno della nostra realtà organizzativa ha portato al non rispetto di importanti valori e ideali che ci legano alla nostra città, e ci porta a tutelarla a qualsiasi costo. Crediamo in un vero cambiamento che tanto abbiamo voluto e tanto abbiamo sentito nominare, per il quale continueremo a batterci».
«La posizione in Consiglio Comunale», va avanti Silli, «sarà esclusivamente di supporto ad una evidente politica di cambiamento, dichiaro il completo appoggio e la completa Condivisione solo per gli atti che da me e dal mio gruppo saranno ritenuti Oggettivamente importanti per il Bene della Città, per il rispetto e la lealtà che devo a chi ha creduto e continua a credere in me e in quel cambiamento a cui dobbiamo ambire senza alcun timore».