SICUREZZA IN CITTA'

Celano, Pd: «emergenza sicurezza, serve Consiglio straordinario»

La richiesta degli esponenti del Pd

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1494

Celano, Pd: «emergenza sicurezza, serve Consiglio straordinario»

Celano




CELANO. E’ emergenza sicurezza a Celano?
Una serie di avvenimenti, ultimo dei quali un inizio di rissa tra cittadini stranieri nella centralissima Piazza IV Novembre avvenuto alcune sere fa, mette in allarme i consiglieri comunali di minoranza che parlano di un «periodo delicatissimo e difficile sotto questo punto di vista».

Così gli esponenti del Partito Democratico Carlo Cantelmi, Antonello Di Stefano, Aniceto Ciaccia, Calvino Cotturone, Nazareno Tiberi e Daniele Bombacino esprimono per l'ennesima volta profonda preoccupazione in merito alla questione sicurezza. In particolare, l'allarme per lo spaccio e per il consumo di droga, «una piaga sociale di proporzioni enormi e preoccupanti, è ormai abbondantemente sopra i livelli di guardia. La situazione è gravissima e i celanesi non ne possono più».

Già da tempo il centrosinistra di Celano ha lanciato l’allarme tanto è vero che negli anni scorsi la questione era stata da loro portata in Consiglio Comunale con approvazione all'unanimità di delibere che indicavano alcune vie di intervento per cercare di arginare il problema.

«Purtroppo, però, nulla o poco è stato fatto», spiegano gli esponenti di opposizione, «le cose peggiorano e quindi occorre fare il punto della situazione. Siamo ben consapevoli che i Carabinieri, le forze dell’ordine, pure in condizioni di oggettiva difficoltà dal punto di vista dell'organico e delle risorse, stanno facendo il possibile ma occorre anche uno sforzo maggiore da parte di tutti ed in particolare delle istituzioni con una maggiore presenza e capacità di intervento».
Adesso i rappresentanti della minoranza chiedono che venga convocato immediatamente un Consiglio Comunale straordinario allargato a tutte le istituzioni e alle forze dell'ordine per affrontare con decisione ed urgenza «un problema che sta diventando giorno dopo giorno sempre più grave e sentito dai cittadini».