COSTI

Penne, Comune compra telelaser, Pdl chiede ritiro delibera

Spesa di 13.560 euro: «a cosa serve?»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1777

AUTOVELOX TELELASER




PENNE. Con la delibera 142 del 25 febbraio 2013, il Comandante dei Vigili Urbani di Penne, su indicazione del sindaco Rocco D’Alfonso e dalla giunta comunale, ha acquistato il tele laser TruCam per la rilevazione della velocità degli automobilisti.
All’ente vestino, la telecamera laser costerà 13.560 euro più Iva al 21%; il costo sarà ammortizzato secondo un piano finanziario che prevede rate sino al 2015. Il Circolo cittadino del Popolo della Libertà di Penne si dichiara contrario all’acquisto di questo apparecchio perché, sul territorio comunale, operano già altre forze dell’ordine che hanno in dotazione il tele laser come la Polizia Stradale, i Carabinieri e la Polizia Provinciale di Pescara, che hanno, peraltro, potestà legislativa nella repressione delle infrazioni del Codice della Strada. A cosa serve dotare il Comandato dei Vigili urbani di Penne del telelaser?
«Lo consideriamo un costo eccessivo che non ha alcuna finalità repressiva né di prevenzione – sostiene il coordinatore cittadino del Pdl di Penne Antonio Baldacchini –. Crediamo invece che il telelaser sia soltanto uno strumento per reperire risorse finanziarie attraverso multe contestate per eccesso di velocità. Multe che colpiranno soprattutto i pennesi, visto che nella città non ci sono importanti arterie stradali di collegamento. Chiediamo al sindaco di ritirare il provvedimento e destinare i fondi per l’assistenza scolastica, che egli ha tolto alle famiglie, e per il sociale. Inoltre, come Pdl – conclude Baldacchini – invieremo una lettera al Questore di Pescara, al Comandante della Polizia Stradale e al Comandante dei Carabinieri di Penne per chiedere maggiori controlli nella città vestina»