SERVIZI

Montesilvano, biblioteca comunale, Rosa (La Destra) «basta 'inciuci'»

La richiesta al sindaco: «difendere l'interesse dei cittadini»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1441

Roberto Rosa

Roberto Rosa





MONTESILVANO. La Destra Montesilvano è pronta a scendere in piazza «per difendere in tutti i modi l’interesse dei cittadini».
La volontà è quella di evitare che si continui a sperperare il denaro pubblico che «soprattutto in un momento di dura crisi economica come quello attuale, deve essere destinato esclusivamente ai bisogni della collettività».

Il coordinatore cittadino del partito di Storace, Roberto Rosa, torna all'attacco dell'amministrazione comunale in relazione all'affidamento della gestione della Biblioteca comunale alle associazioni culturali cittadine «vicine a esponenti politici di turno».
«Siamo preoccupati e amareggiati - spiega Rosa in una nota - per l'atteggiamento che la maggioranza guidata dal sindaco Attilio Di Mattia sta assumendo circa i contributi a favore delle associazioni operanti in città».
Già alcuni mesi fa, il partito, anche se non presente all’interno dell’assise civica con un proprio gruppo consiliare, criticò fortemente la decisione della maggioranza di indire quel bando, che tra l’altro ad oggi non risulta sia mai stato indetto.
Per Rosa «è necessario operare un vero cambiamento nella gestione del bene pubblico attraverso l'esclusione di tutte quelle associazioni culturali, sportive, o di altra natura vicine a personalità impegnate attivamente nella vita politica della città o i cui membri dei consigli direttivi ricoprono incarichi amministrativi e di governo all’interno dell’assise comunale, per evitare i cosiddetti 'inciuci' della politica che ci hanno fatto conoscere come la città degli scandali».